menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Droga spacciata in strada o lanciata dalla finestra: tre pusher in manette a Japigia

Gli arresti nel corso dei controlli condotti dai carabinieri. Sequestrate dosi di hashish e cocaina

Sorpresi a spacciare in strada, o lanciando direttamente la droga dalla finestra di casa. Tre pusher sono stati arrestati nei giorni scorsi dai carabinieri, nel corso di mirati controlli messi in atto nel quartiere Japigia.

Il primo a cadere nella rete è stato un pregiudicato 44enne, colto in flagranza dai militari che si erano appostati nelle immediate vicinanze della sua abitazione, mentre cedeva una dose di cocaina ad un acquirente, ricevendo in cambio la somma in denaro di 30 Euro.

Stessa sorte è toccata ad un 25enne, vecchia conoscenza dei militari, in quanto già arrestato più volte per lo stesso reato, il quale, affacciatosi dalla finestra della propria abitazione, dopo aver comunicato all’acquirente il prezzo dello stupefacente, ha provveduto a lanciargli una dose di cocaina dal peso di 2 grammi.

Il terzo spacciatore è stato arrestato in flagranza in viale Japigia, dove erano appostati in servizio di osservazione altri militari. Si tratta di un 29enne con diversi precedenti anche specifici in materia di stupefacenti, sorpreso nell’atto di cedere una dose di cocaina ad un acquirente, giunto sul posto in auto insieme ad altri amici, in cambio di 25 Euro. Lo stesso, sottoposto a perquisizione personale, veniva trovato in possesso di un’altra dose di hashish, pronta per lo spaccio e della  somma contante di 440 euro, interamente suddivisa in banconote di piccolo taglio, sottoposta anch’essa a sequestro penale in quanto ritenuta il provento dell’illecita attività.

I tre, dopo le formalità di rito, su disposizione della competente A.G.,  sono stati sottoposti alla misura pre-cautelare degli arresti domiciliari, dovendo rispondere del reato di spaccio di sostanze stupefacenti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento