menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tre chili e mezzo di hashish nascosti nel vano ascensore: sequestro a Japigia

La scoperta dei carabinieri in un condominio di via Caldarola. Nel corso di altri controlli compiuti nel centro cittadino, due persone sono state arrestate e altre cinque denunciate

Tre chili e mezzo di hashish, suddivisi in 35 panetti, abilmente nascosti nel vano ascensore di un condominio in via Caldarola, a Japigia. A scoprire e sequestrare la droga, sono stati i carabinieri della compagnia Bari Centro, nel corso di una serie di controlli messi in atto in questi giorni.

Nell'ambito di altre operazioni, due persone sono state arrestate e altre cinque denunciate. Il primo a finire in manette è stato un sorvegliato speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno a Bari vecchia, arrestato dai carabinieri della Stazione San Nicola e quindi condotto in carcere, dove dovrà espiare una pena definitiva per una rapina commessa tempo addietro.

Un altro sorvegliato speciale, questa volta a Japigia, è stato arrestato mentre cedeva una dose di marijuana a due giovani del posto. Perquisito, è stato poi trovato in possesso di altra marijuana, e quindi fermato e posto ai domiciliari in attesa del processo per direttissima.

Sono stati inoltre denunciati a piede libero cinque pregiudicati: uno per furto di alimenti in un supermercato; uno per porto illegale di arma bianca e tre per violazioni alle prescrizioni imposte dagli arresti domiciliari e dalla sorveglianza speciale. Quattro giovani sono stati segnalati alla Prefettura perché trovati in possesso di  modiche quantità di sostanze stupefacenti del tipo cocaina, marijuana e hashish.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento