Cronaca Japigia / Via Pitagora

Marciapiedi di via Pitagora sott'acqua dopo la pioggia, i residenti "stufi". Nuovo mercato, cantieri a inizio novembre?

Dopo il temporale di ieri, disagi per gli abitanti della zona a ridosso del grande parcheggio. Intanto si avvicina il completamento dell'iter burocratico per la nuova struttura da 72 box che eliminerà le bancarelle dalla strada

Un temporale improvviso e tanta acqua venuta in giù in pochi minuti. Le conseguenze, per l'area parcheggio di via Peucetia, al ridosso del mercato di via Pitagora a Japigia, sono state evidenti fin da subito: marciapiedi allagati e piedi a mollo per chi cercava di entrare nei portoni delle palazzine adiacenti, con inevitabili disagi e lamentele. I lavori eseguiti nei mesi scorsi per rendere più fruibile e meno 'selvaggia' la zona di sosta delle auto hanno permesso di limitare i problemi ma non di risolvere altre criticità presenti, aumentate proprio per l'asfaltatura di parte del parcheggio. 

"Conca non permette smaltimento delle acque"

Il Comune ha raccolto e girato agli uffici competenti la segnalazione dei residenti che avevano anche postato un'eloquente foto sul profilo Facebook del sindaco Antonio Decaro: "Il problema di quell'area di parcheggio - spiega a BariToday l'assessore ai Lavori Pubblici, Giuseppe Galasso - è stato da noi già attenzionato. Lì sarà realizzato un piccolo tronco di diramazione della fogna bianca con l'obiettivo di raccogliere le acque che non vengono smaltite dal sottosuolo. La zona, infatti, è una specie di 'conca' e la circolazione continua delle auto ha compattato il terreno rendendo molto difficile lo smaltimento. Tutto ciò si scarica sul marciapiede adiacente alle case, sprovvisto di griglia". 

"Tra poche settimane cantieri del nuovo mercato"

In attesa di vedere i lavori, la zona di via Pitagora attende però l'avvio di un altro cantiere, quello del nuovo mercato coperto. E' agli sgoccioli l'iter burocratico dell'opera da 3,4 milioni di euro che consentirà il trasferimento delle bancarelle dalla strada nei 72 box prefabbricati della struttura. Lo scorso 20 settembre è stato rigettata la richiesta di sospensiva presentata da una ditta non vincitrice della gara d'appalto, sbloccando di fatto le ultime procedure da espletare. In questi giorni sarà firmato il contratto d'esecuzione dei lavori: "Tra la fine di ottobre e l'inizio di novembre - dice Galasso - contiamo di cantierizzare l'area". Prima dell'inizio effettivo della costruzione, però, la ditta che si è aggiudicata la gara dovrà presentare il progetto ultimato corredato dalle migliorie indicate nel progetto esecutivo. Dopodichè si potrà procedere spediti: un anno di lavori e, salvo intoppi o ritardi, Japigia potrà avere il suo nuovo mercato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marciapiedi di via Pitagora sott'acqua dopo la pioggia, i residenti "stufi". Nuovo mercato, cantieri a inizio novembre?

BariToday è in caricamento