Palazzina dei 'tumori' in via Archimede, il M5S: "Nuovi casi registrati negli ultimi mesi, fare chiarezza"

L'intervento dei pentastellati sulla vicenda dell'edificio di Japigia: "Mai state condotte verifiche sulla composizione chimica dei materiali di costruzione"

"Dopo il decesso di una donna di 66 anni residente della palazzina di Via Archimede a Bari e i nuovi casi di tumore registrati negli ultimi mesi", il Movimento 5 Stelle torna a chiedere " l’analisi sulla composizione chimica dei materiali di costruzione dello stabile e indagini epidemiologiche" per l'edificio del quartiere Japigia di Bari dove si sono stati accertati 26 casi di cancro in 26 anni.

“Nonostante l’accuratezza delle verifiche svolte sinora da ASL e ARPA - affermano in una nota i consiglieri regionali del M5S Antonella Laricchia e Antonio Trevisi e il consigliere M5S del Municipio I Italo Carelli - che non hanno evidenziato alcun nesso di causalità tra i numerosi casi di tumore, non sono mai state condotte verifiche sulla composizione chimica dei materiali di costruzione con cui il palazzo è stato realizzato. Durante l’audizione che si è svolta in V Commissione lo scorso 23 ottobre su nostra richiesta, avevamo già chiesto agli enti competenti di condurre indagini epidemiologiche anche sugli inquilini delle palazzine prossime a quelle dell’edificio in oggetto, per verificare la differenza di concentrazione di casi di neoplasie tra i diversi stabili.”

Il Movimento ha depositato un'interrogazione indirizzata al governatore Michele Emiliano e alla Giunta regionale "per sapere se finalmente intendano disporre analisi tecniche sulla composizione chimica dei materiali di costruzione della palazzina, anche impegnando le necessarie risorse; si chiede di sapere anche se, come richiesto in sede di audizione, siano state condotte analisi epidemiologiche sui residenti degli stabili vicini all’edificio in oggetto e, in caso affermativo, di conoscerne gli esiti; e, in ultimo, se siano state individuate dagli enti competenti misure, anche temporanee, di prevenzione a tutela della salute degli inquilini dell’edificio in oggetto". “Fatte salve le indagini che sta conducendo la magistratura - concludono i consiglieri 5 stelle - è necessario individuare misure di prevenzione per i residenti della palazzina in oggetto e cercare, per quanto di competenza degli enti regionali preposti alla tutela dell’ambiente e della salute dei cittadini, di individuare le cause di questa gravissima situazione”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali Puglia 2020: i risultati delle liste, preferenze e consiglieri eletti

  • Elezioni Regionali Puglia 2020: i risultati in diretta

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Regionali Puglia 2020, i risultati: preferenze consiglieri Partito Democratico

  • Verso il nuovo Consiglio regionale, i nomi: Lopalco superstar, boom Paolicelli e Maurodinoia. A destra c'è Zullo, M5S con Laricchia

  • Regionali Puglia 2020: i risultati | Percentuali e voti dei candidati presidente

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento