rotate-mobile
Cronaca

Kursaal Santalucia di proprietà della Regione, arriva la sentenza del Consiglio di Stato

Confermata la decisione emessa nel 2014 dal Tar: lo storico teatro resta alla Regione. Soddisfatto Emiliano: "Proporrò affidamento alla Fondazione Petruzzelli". Decaro: "Ora finalmente valorizzazione"

La proprietà del Kursaal Santalucia resta nelle mani della Regione Puglia. Lo ha stabilito la sentenza emessa dal Consiglio di Stato, che ha respinto i ricorsi presentati dalla Fabris sas di Cinzia Buompastore & C. (precedente proprietaria) e dalla Goon srl, prima aggiudicataria del Kursaal (venduto all'asta giudiziaria all'esito di un pignoramento immobiliare), contro i provvedimenti regionali di esercizio della prelazione. I giudici hanno dunque accolto le tesi dei legali della Regione e confermato di fatto la sentenza emessa dal Tar nel 2014.

Soddisfazione per l'esito della vicenda è stata espressa dal presidente della Regione Michele Emiliano. "Proporrò alla Giunta e al Consiglio regionale - ha affermato Emiliano - di affidare il teatro alla Fondazione Lirico Sinfonica “Petruzzelli” e Teatri di Bari, affinchè la struttura sia resa immediatamente agibile e fruibile per tutta la cittadinanza. In tal modo si avvierebbe a completamento la patrimonializzazione della Fondazione Petruzzelli dopo analoghi atti da parte della città di Bari per i palazzi San Michele e San Gaetano, in via di ristrutturazione , ove verranno allocati uffici e laboratori della Fondazione, con notevoli risparmi di spesa. Il Kursaal Santalucia tuttavia sarà utilizzato non solo per le esigenze della Fondazione Petruzzelli, ma sarà aperto ad ogni altra necessità culturale e artistica della città di Bari e delle sue compagnie ed enti culturali".

Sulla questione è intervenuto anche il sindaco Decaro. "Ringrazio sin da ora il presidente Emiliano che ha già annunciato la possibilità che il teatro entri nelle disponibilità della Fondazione Petruzzelli  e che diventi patrimonio della città di Bari. Ora si potrà finalmente dar seguito all’accordo di valorizzazione siglato nei mesi scorsi con la Regione e riaprire lo splendido teatro che si presta per vocazione a divenire la casa delle musiche e ad ospitare concerti sia all’interno sia all’esterno, in una delle location più belle e vive di Bari. Proprio in virtù di questa funzione, già sperimentata in qualche occasione in passato, l’amministrazione comunale qualche anno fa ha avviato i lavori per la pedonalizzazione e la riqualificazione dello spazio antistante il teatro, a corredo del giardino di largo Adua". 
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Kursaal Santalucia di proprietà della Regione, arriva la sentenza del Consiglio di Stato

BariToday è in caricamento