Cronaca

L'omaggio dei bikers ai Marò: corteo in motocicletta per le vie della città

La sfilata è partita da Corso Cavour per raggiungere casa Girone. La moglie Vania: "Anche se non saranno qui per le feste, noi saremo con loro"

Vania Girone, moglie di Salvatore, con la targa donata dai bikers

La solidarietà dei bikers pugliesi e non per i marò pugliesi Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, detenuti da quasi 2 anni in India poichè sospettati di aver ucciso 2 pescatori locali scambiandoli per pirati: a Bari, questa mattina, centinaia di motociclisti hanno partecipato a un corteo, organizzato da tre appassionati di moto originari di Palese, partito da Corso Cavour per raggiungere l'abitazione di Girone.

I bikers hanno consegnato alla moglie del marò barese due tricolori firmati dai partecipanti del corteo: "Non possiamo che essere grati per questo momento - ha ringraziato Vania Girone - per dimostrare a Salvatore e Massimiliano che l'Italia è con loro. Vania ha poi contraccambiato il dono delle bandiere regalando ai biker un foulard della divisa di Salvatore.

L'auspicio è che possano passare le feste in Italia, ma l'ipotesi smebra molto difficile da realizzarsi: "Per il momento - ha detto la moglie di Girone - viviamo con la speranza. Poi se loro non saranno qui, noi saremo con loro".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'omaggio dei bikers ai Marò: corteo in motocicletta per le vie della città

BariToday è in caricamento