la riforma sulla responsabilità medica: prime applicazioni e pronunce delle corti di merito

Dibattito all’Università di Bari presieduto dal giurista Paolo Iannone con interventi a cura del Giudice Dott. Giuseppe Marseglia, del Professore Luigi Viola e dell’Avvocato Roberto Francesco Iannone

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Ancora tantissimi dubbi e perplessità avvolgono i Palazzi di Giustizia con riferimento ad una riforma definita, da più parti, epocale. Sul tema della nuova responsabilità sanitaria (legge 8 marzo 2017, numero 24), le associazioni “Il Commentario Del Merito”, “Centro Studi Diritto Avanzato” e la casa editrice “Ad Maiora DUEPUNTOZERO” organizzano un seminario giuridico, con il supporto dell’Ordine degli Avvocati di Bari e dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro. L’incontro formativo è previsto per la giornata di venerdì 10 novembre 2017, alle ore 15, presso l’aula magna “Aldo Moro”, facoltà di giurisprudenza, dell’Università degli Studi di Bari. Il tutto nell’ambito di un ampio pomeriggio di studio con indirizzi di saluto a cura del Professore Antonio Felice Uricchio (Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro), Giuseppe Calabrese per la casa editrice “Ad Maiora DUEPUNTOZERO” e del Presidente dell’associazione “Il Commentario Del Merito”, Giuseppe Basciani, il quale ha sempre sostenuto e portato avanti iniziative su tutto il territorio pugliese con il suo gruppo di lavoro formato da avvocati e praticanti avvocati del Foro di Bari. Il dibattito si incentrerà su tutte le novità introdotte dalla legge numero 24 dell'8 marzo 2017 con particolare riferimento alle prime pronunce giurisprudenziali. Verrà commentata la sentenza numero 28187 del 7 giugno 2017 della quarta sezione penale della Suprema Corte di Cassazione che ha ritenuto l’articolo 3 della legge numero 189 dell’8 novembre 2012 la norma più favorevole al reo, rispetto all’articolo 590 sexies del codice penale introdotto dall’articolo 6 della legge numero 24 dell’8 marzo 2017. Non solo, il seminario giuridico verterà anche sull’analisi degli articoli 7 e 8 della riforma Gelli-Bianco discutendo, così, sul delicato passaggio operato in materia: dalla regola giurisprudenziale del contatto sociale all'illecito aquiliano, di cui all'articolo 2043 del codice civile. Il seminario giuridico sarà presieduto dal giurista Paolo Iannone (autore della monografia:“La responsabilità medica, tra orientamenti precedenti e nuove prospettive”) e vedrà altresì intervenire il Dott. Giuseppe Marseglia (Giudice del Tribunale di Bari), il Professore Luigi Viola (Avvocato e Docente di Diritto Processuale Civile) e l’Avvocato Roberto Francesco Iannone (autore de:“La responsabilità medica dopo la riforma Gelli-Bianco, legge 24/17”, nonché di: “Omessa o tardiva diagnosi prenatale: profili risarcitori”), nell’ambito di un convegno giuridico formativo che si preannuncia estremamente interessante.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento