rotate-mobile
Sabato, 28 Gennaio 2023
Cronaca Bitonto

Posacenere di marmo lanciato contro l'auto dei carabinieri dopo una multa: automobilista arrestato a Bitonto

L'uomo, sanzionato dai militari per il passaggio con il 'rosso' ad un incrocio stradale nei pressi della sua abitazione, sarebbe salito in casa ed avrebbe scagliato, dal balcone, l'oggetto di 3 kg contro il parabrezza del veicolo

Avrebbe lanciato un posacenere di marmo contro un'auto dei carabinieri che lo avevano multato per un passaggio con il rosso ad un incrocio stradale di Bitonto. L'episodio, accaduto negli scorsi giorni, ha visto protagonista un 47enne del luogo, con precedenti penali alle spalle.

L’uomo, dopo aver superato un incrocio con il semaforo rosso, è stato fermato dai Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Modugno e sanzionato per l’infrazione accertata nei pressi della sua abitazione. Il 47enne quindi avrebbe protestato con eccessivo ardore, iniziando ad inveire contro i militari.

L'automobilista multato non avrebbe smaltito la rabbia per la sanzione neanche giunto in casa: tornato nella propria abitazione, infatti, si sarebbe affacciato al balcone e, oltre ad insultare le Forze dell’Ordine, avrebbe lanciato verso di loro un posacenere in marmo, del peso di 3 kg, che sarebbe caduto sul parabrezza della macchina militare, danneggiandolo.

L’uomo è stato quindi arrestato e sottoposto agli arresti domiciliari, a disposizione dell’autorità giudiziaria, che ha chiesto la convalida dell’arresto al Gip del Tribunale di Bari.  Le responsabilità del 47enne dovranno essere accertate nel corso del giudizio successivo alla fase delle indagini preliminari. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Posacenere di marmo lanciato contro l'auto dei carabinieri dopo una multa: automobilista arrestato a Bitonto

BariToday è in caricamento