Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Sassi contro il pulmino dei tifosi dell'Avellino, arrestati due baresi

L'episodio prima della gara in programma domenica pomeriggio al San Nicola. Arrestati dagli agenti della Digos due giovani di 21 e 23 anni, con precedenti specifici

Hanno scagliato pietre e altro materiale pericoloso contro un pullmino che trasportava i tifosi dell'Avellino, cercando di lanciare all'interno, attraverso il vetro posteriore rotto, anche un fumogeno.

L'episodio è avvenuto domenica pomeriggio intorno alle 18 al San Nicola, prima dell'inizio della partita Bari-Avellino. Ai domiciliari sono finiti due giovani baresi di 21 e 23 anni, bloccati e arrestati dagli agenti della DIGOS subito dopo l'assalto.

I due giovani, insieme ad altre persone non ancora identificate, si sono appostati dietro alcuni cespugli ed auto parcheggiate, attendendo l’arrivo dei mezzi dei tifosi dell’Avellino scortati dalla polizia.

Dai primi accertamenti i due fermati sono risultati gravati da precedenti di Polizia specifici. Il primo era stato denunciato a seguito dei disordini avvenuti durante un incontro tra Bari e Lecce: per il ragazzo era anche scattato il DASPO della durata di due anni, scaduto a luglio 2014. Il secondo invece era stato già deferito all’autorità giudiziaria in occasione della partita Bari-Cesena nel 2013. Gli arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati condotti presso le rispettive abitazioni a disposizione dell’A.G procedente.

RIMESSI IN LIBERTA' - Il processo per direttissima si è celebrato stamattina: al termine dell'udienza il giudice del Tribunale di Bari Domenico Mascolo ha convalidato gli arresti ma ha disposto l'immediata remissione in libertà dei due ventenni.  I reati contestati prevedono infatti una condanna massima che, trattandosi di persone incensurate, consente la pena sospesa (sotto i tre anni di reclusione) e quindi esclude l'applicazione di una misura cautelare preventiva. Dal canto loro, i due ventenni hanno negato di aver preso parte al lancio di sassi. L'udienza è stata aggiornata al prossimo 10 dicembre.

Nel corso della stessa manifestazione sportiva è stato anche denunciato in stato di libertà un tifoso dell’Avellino per il reato di oltraggio a Pubblico Ufficiale.

*Ultimo aggiornamento ore 18.00

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sassi contro il pulmino dei tifosi dell'Avellino, arrestati due baresi

BariToday è in caricamento