#laprevenzionesottolalbero

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Domani 22 Dicembre e giovedì 28 Dicembre, i volontari del CAMA LILA, per promuovere la consapevolezza del proprio stato sierologico tra la popolazione barese, offrirà, presso la sede di Via Castromediano 66 a Bari, dalle ore 17.00 alle ore 20.00, il test salivare HIV a risposta rapida, in modo anonimo e gratuito. I due appuntamenti rientrano nei momenti di aggregazione diffusi sul territorio cittadino del Bari Social Christmas, programma delle attività natalizie organizzato dall'assessorato al Welfare del Comune di Bari e dalla rete cittadina di realtà del pubblico e del privato sociale per promuovere una città che riconosce e sostiene la solidarietà e l'accoglienza. L’iniziativa intende sensibilizzare la popolazione su quali sono gli strumenti per evitare il contagio da HIV e MST che vede Bari la città più colpita della Regione Puglia anche e soprattutto durante il periodo natalizio, quando magari si è più portati ad eccedere in comportamenti che possono mettere a rischio la propria salute. A chiunque vorrà accedere al servizio, saranno proposti colloqui di supporto e orientamento su tutti i temi concernenti l’Hiv: prevenzione, salute, diritti, nonché un eventuale accesso “facilitato” ai centri clinici, qualora necessario. I dati in Italia ci dicono che, almeno una persona su 4, non è a conoscenza del proprio stato sierologico e, che metà delle diagnosi vengono effettuate in ritardo, rispetto al momento in cui si è contratto il virus. E’ questo un fenomeno che ritarda anche l’accesso alle cure, ne compromette l’efficacia e pregiudica l’azione di contenimento dell’epidemia. Per questi motivi, l’Associazione CAMA LILA da due anni ha aderito al progetto europeo HIV-COBATEST, offrendo una volta al mese, counselling e test HIV su base volontaria al di fuori delle strutture sanitarie convenzionali. Il test viene eseguito da personale formato ed è accompagnato, appunto, da un colloquio di counselling finalizzato alla valutazione dei rischi corsi. Prima di effettuare lo screening si raccomanda di astenersi dal bere, fumare e mangiare per almeno 30 minuti. Domani 22 Dicembre e giovedì 28 Dicembre, l’accoglienza e l’accettazione delle richieste di esecuzione del test avverrà nella fascia oraria 17:00 – 20:00; l’esito del test verrà consegnato 20 minuti dopo la sua somministrazione. Se il test risulterà reattivo (ovvero preliminarmente positivo), la persona verrà indirizzata ad un centro di malattie infettive, con un percorso di accesso facilitato, dove potrà eseguire un test di conferma convenzionale ed essere inserito in un programma di cura. Ringraziamo la Dottoressa Deborah Fiordalisi per la sua disponibilità. Per informazioni chiamare lo 0805563269

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento