rotate-mobile
Cronaca Carrassi / Largo Due Giugno

Fermato per un controllo, fornisce la carta di identità di un'altra persona: in auto un portafoglio rubato

E' accaduto venerdì sera nella zona di largo Due Giugno. Il giovane, sottoposto a controllo dalla polizia locale, ha fornito false generalità. Perquisendo la sua auto, gli agenti hanno rinvenuto il borsellino contenente anche carte di credito, da cui era stato tentato un prelievo

Gli agenti della Polizia locale, impegnati in controlli antispaccio, lo hanno fermato mentre era in auto, nella zona di largo Due Giugno. Alla richiesta dei vigili di fornire il documento di identità, il 20enne ha però presentato una carta di identità non sua, declinando false generalità. Una circostanza che ha spinto gli agenti del Nucleo di Polizia giudiziaria della Locale a perquisire il veicolo del giovane: così, nell'abitacolo del mezzo, è stato rinvenuto un portafoglio contenente documenti e carte di credito di un'altra persona.

Da successivi accertamenti gli agenti hanno verificato che il portafoglio risultava oggetto di una denuncia di furto presentava il 7 luglio scorso ed era stato inoltre tracciato un tentativo di utilizzo per prelievo da una delle carte di credito rinvenute.

Il giovane, correttamente identificato, è stato denunciato per i reati di sostituzione di persona, furto e detenzione illegale di carte di credito mentre quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro giudiziario a disposizione dell'autorità per  gli ulteriori accertamenti in ordine ad eventuali utilizzi illeciti per ulteriori azioni fraudolente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato per un controllo, fornisce la carta di identità di un'altra persona: in auto un portafoglio rubato

BariToday è in caricamento