Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Largo Adua, residenti e commercianti: "Uniti contro la pedonalizzazione"

Ieri si è svolta la riunione del costituendo comitato contro lo stop alle auto in via Cognetti. Abitanti e negozianti chiedono all'unisono più sicurezza e decoro urbano. Nei prossimi giorni il tavolo con Comune e Municipio per definire una strategia condivisa

"Non c'è alcuna divisione tra di noi. Residenti, commercianti e ristoratori sono tutti uniti contro la pedonalizzazione". E' il messaggio emerso dalla riunione svoltasi ieri sera in largo Adua, nel quartiere Madonnella, dove nei giorni scorsi Comune e Municipio I hanno provato a predisporre lo stop alle auto nel tratto di via Cognetti compreso tra il Lungomare e via Abbrescia. Una decisione bloccata dalle proteste degli abitanti della zona, intervenuti anche durante l'ultima seduta del Consiglio municipale dove è stato sancito lo stop momentaneo al provvedimento. Ieri pomeriggio l'appuntamento era nel giardino recentemente ristrutturato: una trentina di persone, tra residenti e negozianti chiedono all'unisono di puntare più sulla sicurezza, attraverso l'ìnstallazione delle telecamere, non tralasciando anche il decoro e l'igiene, spesso poco curati, perché "la zona non è più vivibile". 

Il gruppo, che prossimamente si costituirà in comitato, chiede, al posto della pedonalizzazione, l'istituzione di una 'zona 20' su via Cognetti, per limitare la velocità delle auto, concedendo e regolarizzando le concessioni di tavolini e gazebi ai ristoratori. All'orizzonte, oltre a un tavolo di confronto col Municipio, l'idea di far svolgere un referendum tra i residenti per sottoporre al vaglio popolare le decisioni emerse dal confronto istituzionale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Largo Adua, residenti e commercianti: "Uniti contro la pedonalizzazione"

BariToday è in caricamento