Cronaca

Si rifiuta di indossare la mascherina sul bus, in largo Ciaia arriva la polizia: sanzionata e denunciata

Protagonista dell'episodio una donna di 38 anni: per due volte i conducenti di altrettanti bus delle Fse hanno chiesto l'intervento dei poliziotti, visto l'ostinato rifiuto della donna di utilizzare la mascherina

Vuole viaggiare a bordo del bus senza indossare la mascherina, in barba a qualsiasi norma anti-contagio. Così, dopo gli inutili richiami del personale di controllo delle Fse, sul posto è stato necessario l'intervento della polizia: è accaduto nella mattinata di ieri in largo Ciaia. Gli agenti delle Volanti hanno elevato a carico di una donna di 38 anni  la contestazione della violazione alle norme per fronteggiare l’emergenza epidemiologica Covid-19. Ma la storia non è finita lì. Successivamente, i poliziotti sono intervenuti nuovamente su segnalazione di un altro conducente di mezzo pubblico, poiché la stessa donna ostacolava il prosieguo del servizio, ostinandosi a non indossare la mascherina. Questa volta gli agenti l’hanno anche deferita in stato di libertà per interruzione di pubblico servizio.

(foto di repertorio)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si rifiuta di indossare la mascherina sul bus, in largo Ciaia arriva la polizia: sanzionata e denunciata

BariToday è in caricamento