Si rifiuta di indossare la mascherina sul bus, in largo Ciaia arriva la polizia: sanzionata e denunciata

Protagonista dell'episodio una donna di 38 anni: per due volte i conducenti di altrettanti bus delle Fse hanno chiesto l'intervento dei poliziotti, visto l'ostinato rifiuto della donna di utilizzare la mascherina

Vuole viaggiare a bordo del bus senza indossare la mascherina, in barba a qualsiasi norma anti-contagio. Così, dopo gli inutili richiami del personale di controllo delle Fse, sul posto è stato necessario l'intervento della polizia: è accaduto nella mattinata di ieri in largo Ciaia. Gli agenti delle Volanti hanno elevato a carico di una donna di 38 anni  la contestazione della violazione alle norme per fronteggiare l’emergenza epidemiologica Covid-19. Ma la storia non è finita lì. Successivamente, i poliziotti sono intervenuti nuovamente su segnalazione di un altro conducente di mezzo pubblico, poiché la stessa donna ostacolava il prosieguo del servizio, ostinandosi a non indossare la mascherina. Questa volta gli agenti l’hanno anche deferita in stato di libertà per interruzione di pubblico servizio.

(foto di repertorio)

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Bari usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia resta 'zona arancione', la decisione del ministro Speranza: misure confermate

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Muore a 53 anni l'avvocata Antonella Buompastore, ex proprietaria del Kursaal Santa Lucia

  • Asfalto viscido per la pioggia, auto si ribalta e finisce fuori strada: muore 19enne

  • Marito e moglie affetti da covid morti a distanza di 4 giorni, Bitonto in lutto

  • Bari, smantellato traffico internazionale di droga: 15 arresti, sequestri di beni per 3,5 milioni

Torna su
BariToday è in caricamento