Cronaca Madonnella / Largo Giordano Bruno

Largo Giordano Bruno e via Bozzi pedonali, i residenti: "Via i blocchi di cemento"

Il comitato di Largo Adua chiede la rimozione delle barriere sulle due strade pedonalizzate dal Comune dopo il vertice del G7: "Impediscono l'accesso ad ambulanze e mezzi di soccorso"

Il G7 è terminato da 10 giorni ma i blocchi di cemento restano ancora al loro posto, con potenziali problemi per l'accesso delle ambulanze e dei mezzi di soccorso in largo Giordano Bruno e un tratto di via Bozzi, pedonalizzati in via sperimentale dal Comune con un'ordinanza. A denunciare la situazione è il Comitato Residenti di Largo Adua che chiede, assieme alla consigliera comunale Irma Melini (gruppo Misto) "l'immediata rimozione" delle barriere poiché costituiscono "di fatto una barriera architettonica per l'accesso a tratti pedonalizzati per le persone con ridotta o impedita capacità motoria o sensoriale".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Largo Giordano Bruno e via Bozzi pedonali, i residenti: "Via i blocchi di cemento"

BariToday è in caricamento