rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca

Campo rifugiati largo Pacha, Decaro in Prefettura: altri dieci giorni per decidere

Incontro nel Palazzo del Governo: si stanno valutando le ipotesi per supportare il progetto di accoglienza diffusa del Comune a discapito della struttura da realizzare a due passi dalla Fiera

Un nuovo rinvio, questa volta di una decina di giorni per sondare ogni possibilità sul cambio di destinazione di 1,6 milioni di euro destinati all'acquisto dei moduli abitativi da allestire in Largo Pacha, nelle vicinanze dello Stadio della Vittoria, per ospitare i migranti dell'ex Set, attualmente trasferiti nel centro Villa Ata di Palese. E' l'esito dell'incontro di ieri tra il sindaco di Bari, Antonio Decaro, e la Prefettura. La questione è ormai in ballo da circa due anni e da febbraio si attendeva l'approvazione della variante in Consiglio comunale, per procedere ai lavori di realizzazione della struttura. Dopo mesi di rinvii a Palazzo di Città, con l'argomento al primo punto dell'Ordine del Giorno dell'assemblea da inizio ottobre, la Prefettura ha chiesto dieci giorni di tempo per valutare la fattibilità dell'ipotesi di un'accoglienza 'diffusa' al posto del campo nella zona a due passi dalla Fiera del Levante. L'ostacolo principale è però rappresentato dalla destinaizone 'bloccata' dei fondi, vincolati alla realizzazione della struttura.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campo rifugiati largo Pacha, Decaro in Prefettura: altri dieci giorni per decidere

BariToday è in caricamento