menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lascito Garofalo, presto il bando per l'assegnazione degli spazi

La giunta comunale prepara il bando per l'affidamento degli immobili appartenenti al Lascito Garofalo di Palese: un locale sarà adibito a caffetteria l'altro ospiterà una sala multimediale e una sala lettura

L'area del Lascito Garofalo a Palese, spazio ricreativo che ospita un campo polifunzionale per volley e basket, una pista per le bocce, un'area giochi per i bambini, si prepara ad arricchirsi di nuovi servizi.

E' di questa mattina la notizia dell'approvazione da parte della giunta comunale circa la predisposizione dell’avviso per l’affidamento degli immobili facenti parte del lotto.

Una volta terminato il restauro degli edifici, attraverso un bando pubblico saranno selezionate le proposte per la gestione della struttura, costituita da due unità distinte entrambe al piano terra.

Il locale più piccolo, di circa 60 metri quadri, sarà adibito a caffetteria con annessi servizi igienici e gazebo esterno, mentre l’altro, di circa 130 metri quadri, ospiterà in due spazi diversi una sala multimediale e una sala lettura.

Così come proposto dal V Municipio, avranno precedenza per la gestione le associazioni che si occuperanno di programmare attività per anziani e attività sportive.

Inoltre, tenuto conto della petizione firmata da circa 600 residenti di Palese, la giunta ha stabilito che all’interno degli edifici venga ospitato un museo in memoria del fotografo palesino Franco Fiorentino.

“L’amministrazione continua incessantemente a lavorare sulla riqualificazione delle aree cittadine - dichiara il vicesindaco Vincenzo Brandi - Nei prossimi giorni pubblicheremo il bando per l’affidamento della struttura in cui, qualche mese fa, abbiamo inaugurato il giardino con le giostre e il campo sportivo".

La volontà dell'amministrazione comunale è di fornire uno spazio che possa essere un punto d'incontro sia per i giovani sia per la terza età: "Per far sì che diventi un luogo di socialità, abbiamo previsto che gli affidatari del campo da pallavolo e pallacanestro riservino le strutture ai minori seguiti dai servizi sociali, alle scuole e alle parrocchie del territorio. Uno dei due immobili, invece, verrà affidato ad associazioni che si occupano della tutela degli anziani. In questo modo potremo garantire la presenza di un luogo di aggregazione dedicato anche ad una fascia d’età che non sempre è destinataria di un’attenzione adeguata”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lolita Lobosco, Bari in tv è bellissima ma sui social piovono critiche:"Quell'accento una forzatura, noi non parliamo così"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento