Condannato per droga, latitante da 13 anni: scoperto e arrestato a Rimini

L'uomo, un 49enne albanese, condannato nel 2006 per aver fatto parte di un'associazione a delinquere attiva nello spaccio nel Barese, è stato rintracciato in un residence della riviera romagnola

Era latitante da tredici anni, da quando, nel 2006, il tribunale di Bari lo aveva condannato a undici anni di reclusione per aver fatto parte di un’associazione per delinquere dedita all’importazione e allo spaccio di grandi quantitativi di stupefacenti nel Barese. L'uomo, un 49enne albanese, è stato rintracciato e arrestato nei giorni scorsi dalla polizia di stato in un residence nei pressi di Rimini.

Rintracciato in un residence

Gli uomini della “Squadra volanti” della Questura di Rimini, avuta notizia dell’arrivo del soggetto sul territorio, si sono attivati per la cattura. Una volta arrivati presso il residence, ubicato nella frazione di Viserba, gli agenti hanno effettuato un rapido controllo delle stanze, risultato tuttavia assente. Dall’osservazione della struttura ricettiva, i poliziotti hanno tuttavia notato che due collaboratori del latitante, con l’evidente scopo di consentire la fuga dell’uomo, si erano recati presso la stanza occupata dall'uomo per preparargli le valigie.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Incastrato da un anello

L’individuazione del ricercato è stata agevolata anche da una foto in possesso degli agenti, in cui l’uomo indossava un peculiare anello d’oro raffigurante una testa di leone. È il dettaglio che ha reso possibile il riconoscimento del ricercato sull’arenile adiacente il lungomare Porto Palos. L'uomo è stato quindi catturato mentre sono stati perquisiti i locali utilizzati per il soggiorno e la lussuosa autovettura di cui aveva la disponibilità. Terminati gli accertamenti di rito ed acclarata l’identità del ricercato, lo stesso è stato assicurato alla giustizia ed è stato condotto presso la casa circondariale di Rimini, dove sconterà la pena che, sino ad ora, aveva eluso.

La notizia su Riminitoday

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vipera in giardino: come riconoscerla e cosa fare in caso di morso

  • Uccio De Santis positivo al coronavirus, annullato spettacolo in Svizzera: "Sono forte, ci vediamo presto"

  • Raffaele Fitto positivo al Covid-19 con la moglie, l'annuncio: "Tampone dopo contagio di uno stretto collaboratore"

  • Il Coronavirus fa ancora paura nella provincia: un decesso a Polignano, crescono i contagi a Noicattaro

  • Vento forte e temporali in arrivo nel Barese: scatta l'allerta meteo arancione

  • Contagi dopo festa di 18 anni, chiude scuola ad Altamura: "Inconcepibili party per ballare"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento