Cronaca Poggiofranco

Lavoratori TIM, sit-in di protesta lunedì dalle 15.00 a Bari

Si svolgera presso l'atrio del palazzo direzionale a poggiofranco un'assemblea pubblica dei lavorati TIM per protestare sul cambio di rotta dell'azienda.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Si svolgera presso l'atrio del palazzo direzionale a poggiofranco un'assemblea pubblica dei lavorati TIM per protestare sul cambio di rotta dell'azienda.

Il passaggio da un piano industriale che prevedeva 14 miliardi di investimento sulle reti NGN e 4000 nuove assunzioni ad una dichiarazione di esuberi di oltre 4000 unità è la dimostrazione della miopia industriale del più grande gruppo del settore Telecomunicazioni.

Il nuovo management, con a capo l'AD Cattaneo, sta mettendo in campo strategie di recupero sul costo del lavoro per un ammontare di circa 1,2 miliardi, ma tutto a scapito dei 48.000 lavoratori.
A preoccuparci è principalmente la decisione unilaterale di annullare l'accordo di II livello che "rappresenta una mazzata per i dipendenti e per le loro tutele lavorative", senza contare "le linee guida di un piano industriale che parlano di tagli e meno costi anziché di investimenti e produttività".

Non è chiaro quale sia la politica aziendale su core business, sulle reti, sui servizi innovativi e su come recuperare fatturati e clienti.
Chiediamo risposte sugli investimenti atti a migliorare la qualità del servizio, non tagli a discapito dei lavoratori, per rilanciare l'azienda.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoratori TIM, sit-in di protesta lunedì dalle 15.00 a Bari

BariToday è in caricamento