Cronaca Murat / Via Argiro

Via Argiro, partiti i lavori. Bergamasco: “Si proceda spediti”

Al via il rifacimento delle tubature Amgas. Ferorelli intanto lancia una proposta per accorciare i tempi per la posa del nuovo asfalto

I lavori in via Argiro - foto dalla pagina Facebook Borgo Murattiano

Partiti i lavori dell’Amgas. Quello che dovrebbe essere un lavoro di manutenzione ordinaria della rete, per via Argiro rappresenta la prima tappa del lungo percorso che potrà permettere la ripavimentazione della strada. I lavori sono iniziati dal primo isolato, con angolo via Beatillo, e proseguiranno fino a metà novembre. Ad agosto è prevista l’interruzione dei lavori per almeno due settimane. Il cronoprogramma dell’intervento è stato concordato con i commercianti della strada, che da oltre un anno richiedono che manto stradale e marciapiedi siano degni di una strada pedonale. I tecnici interverranno sulle tubature, dopodiché riposizioneranno l’asfalto precedentemente sollevato. Si procederà così fino a novembre. A gennaio si passerà alla posa del nuovo manto stradale e, subito dopo, con l’arredo  composto da panchine e fioriere.

Sul cantiere presente anche Cristian Bergamasco dell’associazione Borgo Murattiano:  “Ci auguriamo che tutto possa procedere per il meglio ed in modo spedito; ci siamo accorti che il cantiere impegna l’intera carreggiata, ma il consigliere Antonio Decaro ci ha assicurato che ciò agevolerà di molto la velocità dei lavori”.  Intanto il presidente della circoscrizione San Nicola-Murat, Mario Ferorelli,  sta pensando ad una richiesta da avanzare a Decaro: “La mia proposta è di accorciare i tempi per impiantare il nuovo manto stradale; dato che si procederà isolato per isolato potremmo prevedere di inserire il nuovo asfalto di volta in volta, ovviamente dopo che siano decorsi i tempi tecnici legati all’esecuzione dei lavori dell’Amgas, che prevedono almeno 60 giorni di controllo”. “Ciò – conclude – potrebbe permetterci di installare prima l’arredo”. Se così non fosse, il nuovo asfalto arriverà non prima di gennaio. Un percorso lungo, che trasformerà via Argiro in una strada pedonale non prima di due anni dalla sua chiusura al traffico. Comunque vada, non un grande traguardo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Argiro, partiti i lavori. Bergamasco: “Si proceda spediti”

BariToday è in caricamento