Cronaca

Lavori Cen della polizia a Napoli, otto arresti: coinvolto anche l'imprenditore pugliese Enrico Intini

L'inchiesta riguarda presunte irregolarità nei lavori per il centro elettronico nazionale della polizia di Stato con sede a Napoli. Ai domiciliari anche l'imprenditore di Noci Enrico Intini

C'è anche l'imprenditore di Noci Enrico Intini tra le 12 persone destinatarie di ordinanze di custodia cautelare (8 arresti e Lavori Cen Napoli, arrestati manager e funzionar4 obblighi di presentazione all'autorità giudiziaria) nell'ambito di un'inchiesta della Procura partenopea sui lavori per il centro elettronico nazionale della polizia di Stato con sede a Napoli.

Le accuse per gli indagati sono di associazione a delinquere, corruzione, abuso di ufficio, turbativa d'asta, frode in pubbliche forniture, rivelazione del segreto d'ufficio e falso.

L'indagine della Procura di Napoli è quella che riguarda presunte irregolarità nelle procedure di aggiudicazione dei lavori di trasferimento del Cen della polizia da Roma a Napoli. Secondo l'accusa, sarebbero state acquistate apparecchiature obsolete e inutilizzabili. Tra gli arrestati anche ex funzionari pubblici e altri imprenditori.


 

Potrebbe interessarti: https://www.napolitoday.it/cronaca/lavori-cen-napoli-funzionari-arrestati.html
Leggi le altre notizie su: https://www.napolitoday.it/ o seguici su Facebook: https://www.facebook.com/NapoliToday


 

Potrebbe interessarti: https://www.napolitoday.it/cronaca/lavori-cen-napoli-funzionari-arrestati.html
Leggi le altre notizie su: https://www.napolitoday.it/ o seguici su Facebook: https://www.facebook.com/NapoliToday

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori Cen della polizia a Napoli, otto arresti: coinvolto anche l'imprenditore pugliese Enrico Intini

BariToday è in caricamento