rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Mungivacca

Box interrati a Mungivacca, lavori ancora fermi dopo 20 anni. Laricchia: "Residenti esasperati"

La denuncia del Movimento 5 stelle Puglia per le strutture di pertinenza degli alloggi di edilizia residenziale pubblica. La consigliera Simone: "Riaprire le assegnazioni"

Tutto fermo per i lavori di manutenzione dei box interrati a Mungivacca. Un'attesa, come denunciato dal Movimento 5 stelle Puglia che prosegue da anni, creando non pochi problemi ai residenti degli alloggi di edilizia residenziale pubblica a Mungivacca. I lavori di manutenzione, avviati nel 2018 dopo 15 anni di abbandono, sono terminati da tempo ma l’Arca non ha ancora proceduto alla chiusura del cantiere e all’assegnazione e  consegna dei locali, nonostante i ripetuti solleciti. Il risultato è che i box continuano ad essere presi di mira dai vandali e potrebbero essere già necessari nuovi interventi per la loro messa in sicurezza, con uno spreco di soldi pubblici inaccettabile. Per questo torniamo a chiedere all’Arca cosa di procedere con la chiusura del cantiere per scongiurare ulteriori danni alle strutture” come spiegano la consigliera regionale del M5S Antonella Laricchia e la consigliera comunale di Bari Alessandra Simone, che da tempo seguono la questione dei box nella “Borgata Operai” a Mungivacca, su segnalazione dei residenti. 

“I residenti  - proseguono le pentastellate - sono esasperati da una situazione che dura da quasi 20 anni e dal continuo viavai di gente da quei locali, purtroppo ancora in stato di abbandono dopo i lavori fatti. La fruizione dei box viene continuamente rinviata e, se dovesse persistere questo stato di cose, presto sarà necessario intervenire nuovamente, spendendo altri soldi pubblici. Per questo chiediamo all’Arca di attivarsi immediatamente. Chiediamo, inoltre, di valutare la possibilità di riaprire i termini e fissare dei criteri di assegnazione, in quanto, essendo passati anni, gli interessi e le capacità dei singoli potrebbero essere cambiati. Questo per  scongiurare speculazioni e far sì che i box siano assegnati a chi ne ha realmente bisogno”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Box interrati a Mungivacca, lavori ancora fermi dopo 20 anni. Laricchia: "Residenti esasperati"

BariToday è in caricamento