Aree di sgambamento per i cani, nuove recinzioni, tavoli e sedute: al via i lavori nel giardino 'Nicholas Green'

Ieri mattina il sopralluogo dell'assessore ai Lavori Pubblici Giuseppe Galasso. Sarà anche creata una nuova pavimentazione sotto il gazebo inutilizzabile nei giorni piovosi

Rendere fruibile un gazebo che, di fatto, diventa impraticabile nei giorni di pioggia. Il primo intervento di un piano di lavori che cambierà volto a uno dei parchi di Santa Rita. A definire il cronoprogramma è statonella mattinata di ieri l'assessore Giuseppe Galasso, che ha effettuato un sopralluogo nel giardino “Nicholas Green”, a Santa Rita, dove è presente la struttura, insieme al presidente del IV Municipio un Nicola Acquaviva e da alcuni consiglieri municipali.

09-10-18 sopralluogo giardino nicholas green a santa rita-2

La soluzione pensata per rendere agibile in vista dell'inverno piovoso il gazebo di sei metri per sei, collocato direttamente a terra, prevede l’installazione di una pavimentazione in battuta di cemento. Inoltre, sotto il gazebo saranno posizionati tavoli e 18 sedute in cemento, oltre a due camminamenti che saranno realizzati in raccordo con i viali esistenti. Gli interventi prevendono anche la recintazione dell'area contigua al campo da calcetto - finanziata nell'ambito dell'accordo quadro per la manutenzione degli arredi e delle attrezzature ludiche - che a breve sarà riqualificato attraverso l’impiego dei fondi per l’esecuzione dei playground cittadini. Qui saranno create anche due zone dedicate allo sgambamento dei cani per taglie diverse, per destinarla alla sola fruizione degli animali uno spazio in cui potranno circolare e correre liberamente.

“Ci auguriamo che, una volta realizzate le due aree per cani - ha commentato Galasso - i padroni perdano la cattiva abitudine di lasciar liberi gli animali sul campo di calcetto, che viene utilizzato poco anche perché, spesso, non vengono raccolte nemmeno le deiezioni. Per quanto riguarda il gazebo, molto frequentato dalle persone anziane, provvederemo anche a modificare l’impianto di illuminazione con il montaggio di lampade a led che incrementeranno la visibilità durante le ore serali. Gli interventi verranno realizzati nelle prossime settimane: entro il mese di dicembre sarà tutto pronto”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia resta 'zona arancione', la decisione del ministro Speranza: misure confermate

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Asfalto viscido per la pioggia, auto si ribalta e finisce fuori strada: muore 19enne

  • Folle inseguimento a 120 km/h per le strade di Carbonara: arrestato pregiudicato 33enne

  • Calano le occupazioni delle terapie intensive covid in Puglia: migliora anche il trend dei contagi sui tamponi eseguiti

  • Spostamenti ingiustificati fuori Comune, cibi e bevande consumati nei pressi di bar e locali: controlli anticovid e multe nel Barese 

Torna su
BariToday è in caricamento