menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bari Vecchia, al via il rifacimento dei campetti sotto la Muraglia

Nuovo manto erboso e manutenzione di reti e recinzioni. Galasso: "Settimana prossima iniziamo i lavori anche alla pineta San Francesco. Presto un appalto per la manutenzione dei giochi"

Sono incominciati questa mattina i lavori di riqualificazione dei campi di calcetto sotto la Muraglia a Bari Vechia. Gli interventi, che riguardano le due strutture termineranno entro 30 giorni.

in questi giorni si procederà alla rimozione del vecchio manto erboso e alla posa di quello nuovo in entrambi i campi, oltre che al rifacimento di tutte le recinzioni perimetrali e la riparazione delle reti delle porte attraverso la sostituzione di alcuni elementi metallici mancanti.

A seguire l'inizio dei lavori, il cui costo complessivo ammonta a 36.000 euro, c'erano anche l'assessore Giuseppe Galasso, accompagnato dalla presidente del I municipio Micaela Paparella.

“Abbiamo massima attenzion per gli spazi dedicati alle attività ludiche in tutta la città - commenta Galasso.- La settimana prossima avvieremo una serie di interventi importanti anche nella pineta di San Francesco, dove sarà completamente rifatto il percorso per i runners lungo il perimetro della pineta con un trattamento particolare antiscivolo, saranno riparati tutti i giochi interni all’area e provvederemo a sostituire la vecchia pavimentazione con una nuova antitrauma".

L'amministrazione comunale Inoltre, sta definendo gli ultimi dettagli per la pubblicazione di un accordo di manutenzione triennale per la riparazione di tutti i giochi collocati nelle aree pubbliche cittadine. Si tratta di un appalto di oltre 300.000 euro che consentirà di definire la manutenzione generale di tutti i giochi ed avere a disposizione un servizio di pronto intervento per risolvere tempestivamente i danneggiamenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento