menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Sala Murat in piazza del Ferrarese

La Sala Murat in piazza del Ferrarese

Infiltrazioni, bagni e condizionatori malfunzionanti: ok dalla Giunta per la messa a norma della Sala Murat

Due i progetti esecutivi approvati, finanziati con 250mila e 180mila euro, che permetteranno la piena fruibilità dello spazio espositivo in piazza del Ferrarese

Infiltrazioni di acqua piovana, servizi igienici e impianto di condizionamento malfunzionante. Sono tre le problematiche che affliggono - soprattutto in questo periodo di maltempo - la Sala Murat, il centro polifunzionale in piazza del Ferrarese. Situazioni che il Comune vorrebbe risolvere a breve: in giornata, infatti, su proposta dell’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso e d’intesa con l’assessore alle Culture e Turismo Silvio Maselli, la giunta ha approvato due delibere relative a due distinti progetti esecutivi per la mes.sa a norma della Sala Murat.

I due progetti

A fornire dettagli sui due progetti oggi approvati a Palazzo di Città è l'assessore Galasso. “Il primo progetto esecutivo approvato - sottolinea - consentirà la realizzazione di un giunto con conseguente adeguamento sismico dell’edificio, con particolare riferimento al blocco servizi igienici della Sala Murat, per un importo complessivo di 250mila euro. Il secondo riguarderà il rifacimento dell’impianto di climatizzazione, il miglioramento di quello fognario e l’adeguamento normativo per l’ottenimento della conformità antincendio per locali destinati ad attività di pubblico spettacolo e di intrattenimento, nonché per esposizione e/o vendita all’ingrosso o al dettaglio, oltre all’adeguamento degli impianti di illuminazione, di illuminazione di sicurezza, di rivelazione fumi e di diffusione sonora, per un importo complessivo di 180mila euro”.

Gli interventi permetteranno quindi il pieno utilizzo dell'immobile, originariamente progettato per ospitare il mercato ortofrutticolo giornaliero e oggi destinato ad area espositiva multiuso, capace di ospitare fino a 400 persone e affidato in concessionealla società The Hub Bari.

“Lo Spazio Murat rappresenta un luogo simbolico della rinascita di Bari vecchia - commenta Silvio Maselli - strategico rispetto alle politiche culturali della città del futuro, essendo il primo tassello del Polo contemporaneo delle Arti, attualmente in costruzione. Per questo siamo lieti che la ripartizione LL.PP. abbia finalmente impegnato le risorse progettuali e finanziarie utili a garantire la piena funzionalità di questo luogo che, al termine dei lavori, potrà svolgere le proprie attività a pieno regime”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento