menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La scuola Cirielli pronta a 'riabbracciare' la nuova palestra: "Lavori completati entro giugno"

Sopralluogo in mattinata da parte degli assessori ai Lavori pubblici, Giuseppe Galasso, e alle Politiche educative e giovanili, Paola Romano, accompagnati dal presidente del Municipio III Nicola Schingaro

Arriverà entro il mese di giugno la nuova palestra della scuola Cinelli, al quartiere San Paolo. E' quanto emerso dal sopralluogo odierno nella struttura da parte degli assessori ai Lavori pubblici, Giuseppe Galasso, e alle Politiche educative e giovanili, Paola Romano, accompagnati dal presidente del Municipio III Nicola Schingaro, dove ormai volgono ormai al termine i lavori per la realizzazione della palestra.

Il cantiere, avviato nella primavera del 2019, ha subito vari rallentamenti, il principale dei quali legato alla necessità di aggiornare il progetto originale alla sopravvenuta normativa antisismica, nonché modifiche, che hanno consentito in corso d'opera di ampliare le dimensioni inizialmente previste così da realizzare un campo da basket e da volley regolamentare. L'intervento, che sarà completato con l'esecuzione di locali adibiti a spogliatoi per atleti e arbitri, servizi igienici e depositi, ha un costo complessivo di 700mila euro, 500mila dei quali finanziati con i fondi del Credito sportivo e la restante parte con risorse del civico bilancio.

"Dopo l'ultima interruzione i lavori sono ripresi speditamente - osserva Giuseppe Galasso - e per l'avvio del prossimo anno scolastico la palestra sarà finalmente a disposizione della popolazione studentesca e non solo, considerando che dispone di un campo da gioco regolamentare che potrebbe essere utilizzato anche per gare agonistiche. Il fatto che sia dotata di un doppio ingresso la rende inoltre, a tutti gli effetti, una struttura sportiva pubblica a disposizione dell'intero quartiere anche in orari extrascolastici". "Finalmente la scuola Cirielli potrà contare su uno spazio in cui gli oltre 300 studenti potranno fare sport in modo adeguato - commenta Paola Romano -. Grazie alla possibilità di accedere alla struttura direttamente dall'esterno, non solo gli alunni degli altri plessi dell'istituto comprensivo ma anche i ragazzi del quartiere San Paolo potranno utilizzare la palestra in maniera del tutto indipendente. Sin dalla progettazione di questo intervento abbiamo dialogato con la scuola, che attendeva la palestra praticamente da sempre. Gli studenti e il corpo docente hanno voluto che questo spazio fosse dedicato allo scrittore e giornalista tarantino Alessandro Leogrande, scomparso prematuramente. Nei prossimi mesi continueremo a collaborare con la scuola per accompagnare questa intitolazione a un percorso di approfondimento e di studio che possa far conoscere il pensiero e l'opera di questo straordinario intellettuale pugliese, le cui inchieste hanno svelato il mondo degli ultimi e degli sfruttati, dalle campagne pugliesi alle grandi rotte delle attuali migrazioni".

“Il nostro territorio ha sete di spazi per lo sport e per la socialità - conclude Nicola Schingaro -. Sono quindi molto contento di poter immaginare che a partire dall’inizio del nuovo anno scolastico, una palestra polifunzionale - all’interno della scuola primaria, plesso Cirielli, al quartiere San Paolo -, sarà a disposizione non solo degli studenti, ma dei giovani del territorio in senso più ampio”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento