Nuove luci e telecamere, manutenzione di giardini e giostrine: ultimi lavori a parco Due giugno per la riapertura

Questa mattina il sopralluogo dell'assessore Galasso nel parco urbano: "Lo restituiremo alla città a metà luglio"

Parco Due giugno potrebbe riaprire a metà luglio: a fornire una stima per il completamento dei lavori nell'area verde, è l'assessore ai Lavori pubblici, Giuseppe Galasso, che in mattinata ha effettuato un sopralluogo in zona. Il cantiere riguarda il rifacimento dell’impianto di illuminazione e di ampliamento della videosorveglianza, ma non mancheranno interventi di manutenzione delle zone giardino e degli arredi pubblici, in particolare la riparazioni di giochi e sedute, nonché di muretti, tratti di pavimentazione antitrauma e sentieri.

Il sopralluogo di oggi ha permesso di constatare come presso tutti i varchi di accesso al parco sono già stati installati dei dispositivi che consentono l’ingresso alle persone in carrozzina impedendo, invece, l’accesso a motociclette e scooter. Il dispositivo è testato sulle carrozzine standard; per quelle fuori sagoma sarà possibile utilizzare un cancelletto la cui apertura è azionabile da remoto dalla sala comando della Polizia locale.

"Purtroppo a causa di alcuni problemi nella fornitura dei pali più alti, quelli che illumineranno l’area centrale - commenta Giuseppe Galasso -, il cronopragramma dei lavori si è leggermente modificato; la consegna delle ultime forniture impiantistiche, infatti, è prevista per fine mese, circostanza che determinerà uno slittamento di qualche settimana della data di riapertura del parco più grande della città". Una parte delle nuove telecamere sarà funzionante, mentre per l’installazione e l’attivazione delle restanti, assicura l'assessore, bisognerà attendere la fine dell’anno in quanto rientrano in un diverso appalto di fornitura. Non sarà necessario inoltre effettuare alcuno scavo aggiuntivo poiché tutte le lavorazioni relative agli scavi e alla predisposizione delle apparecchiature saranno state già eseguite, e occorrerà solo effettuare infilaggi di cavi elettrici e montaggio delle videocamere aggiuntive.

"Il nuovo parco 2 Giugno, nelle ore serali, sarà veramente sbalorditivo - ricorda - poiché per la prima volta sarà completamente illuminato in ogni zona, compresi i viali secondari in ghiaino e sterrati mai illuminati sin dalla loro esecuzione, e che per questo erano poco sicuri. A partire da questa estate l’area diventerà più fruibile e sicura, decisamente più accogliente di quella attuale, offrendo ai fruitori una percezione di sicurezza e comfort sensibilmente maggiori. Il restyling del parco interesserà anche la pavimentazione in asfalto dei viali principali, diffusamente interessata da scavi degli impianti e quindi rappezzata in più punti, che sarà interamente fresata e rifatta in modo da ottenere una superficie perfettamente complanare su cui poter camminare e correre in assenza di insidie. Il nuovo parco 2 Giugno avrà anche un nuovo impianto di irrigazione in modo da poter assicurare le giuste innaffiature specie nei mesi estivi, in modo da favorire la crescita di un tappeto erboso più omogeneo e resistente anche alle attività che comportano il calpestio del terreno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Qui il crudo di mare è una vera favola", Alessandro Borghese e la sfida di '4 Ristoranti' a Bari: il migliore? E' a Santo Spirito

  • Ultimo giorno di zona gialla, da domani la Puglia torna in arancione: cambiano regole e divieti

  • Arriva il freddo russo, temperature in picchiata anche in Puglia: rischio neve a quote basse

  • Scuola in Puglia, c'è l'ordinanza di Emiliano: superiori in Ddi per un'altra settimana, per elementari e medie resta la scelta alle famiglie

  • Nuovo Dpcm in arrivo: ecco regole e restrizioni, cosa cambia dal 16 gennaio. Puglia verso l'arancione

  • Un'altra stretta con il nuovo decreto anti Covid: Puglia verso la zona arancione?

Torna su
BariToday è in caricamento