menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuova passerella di viale Traiano, l'attesa dei residenti. Il Comune: "Montaggio a febbraio"

Gli interventi, cominciati a fine settembre, prevedevano un cronoprogramma di 120 giorni. La struttura è pronta in fabbrica e sarà assemblata nelle prossime settimane

Per inizio febbraio potrebbero essere terminati i lavori della nuova passerella pedonale di viale Traiano: è l'ultima previsione fatta dal Comune sul termine dei lavori, atteso da tempo dai residenti della zona dopo la demolizione del ponte che scavalcava la ferrovia, ormai vetusto e con un restauro non più procrastinabile. Gli interventi, cominciati a fine settembre, prevedevano un cronoprogramma di 120 giorni. Dopo la prima fase di smontaggio, avvenuta a inizio autunno, in queste settimane gli operai hanno pressoché ultimato le lavorazioni strutturali delle fondazioni, che anticiperanno il montaggio vero e proprio della struttura

"Lavorazioni in 4 notti"

"La nuova passerella - spiega l'assessore Giuseppe Galasso a BariToday - è praticamente completa. La fabbrica ha realizzato i 4 pezzi con cui sarà composta". La questione principale è quella di definire il dettaglio operativo con Rfi, in modo da ultimare le operazioni senza problemi alla circolazione ferroviaria, lavorando di notte: "Bisognerà operare - aggiunge Galasso - nell'unica finestra temporale a disposizione, quella notturna, quindi dovrà essere tutto precisamente coordinato. E' previsto che gli interventi si svolgano per quattro serate, con le lavorazioni più complesse da effettuare all'inizio, in modo da poter avere margine di operatività". Per febbraio, dunque, in leggero ritardo rispetto a quanto preventivato, i residenti dovrebbero poter tornare a utilizzare una passerella fondamentale per la zona, evitando di deviare per il sottopasso 'Marconi', potendo contare su un percorso pedonale più sicuro e decisamente meno fatiscente. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento