Nelle viscere della fontana di piazza Moro locali e ambienti in disuso, il Comune:"Aprirli alla città? Possibile"

Sopralluogo, questa mattina, dell'assessore comunale Giuseppe Galasso, assieme a tecnici di Palazzo di Città, Aqp e Amiu. Altre fontane cittadine: verso riapertura di piazza Europa e giardino Bucci

Una "città sotterranea" nelle 'viscere' della fontana di piazza Moro che potrebbe essere, un giorno, restituita e aperta alla fruizione dei baresi: è uno degli esiti del sopralluogo effettuato dall'assessore comunale ai Lavori Pubblici, assieme ai tecnici di Palazzo di Città, Aqp e Amiu nell'ambito della ricognizione sulla manutenzione delle fontane cittadine. La grande struttura di fronte alla stazione nasconde locali tecnici e non solo, potenzialmente utilizzabili dalla cittadinanza: "“È stata una piacevole sorpresa - commenta Giuseppe Galasso - scoprire due grandi locali, uno dei quali ospita le apparecchiature tecnologiche a servizio dell’impianto, con i sistemi di carico e scarico dell’acqua e con un imponente e articolato sistema di pompe per il funzionamento dei diversi getti di cui la fontana si compone. All’interno è finanche presente un vano tecnico adibito ad officina dove storicamente venivano effettuate le riparazioni delle parti tecnologiche, spesso costituite da pezzi molto pesanti, in quanto risultava più conveniente non portarli in superficie, bensì ripararli direttamente negli ampi locali al di sotto la piazza".

Si tratta di due vani tecnici molto grandi e utilizzati come deposito per lo stoccaggio di vecchi tubi, quadri elettrici, lamiere e altro materiale da rimuovere e smaltire in collaborazione con l'Amiu. Dagli ambienti si accede ad alcuni corridoi con lunghi camminamenti che conducono ad una grossa botola d'accesso in prossimità della garitta dei vigili. Attorno alla fontana, inoltre, vi sono altri ambienti a geometria circolare dove vi sono finestre e vecchi corpi illuminanti al momento inutilizzati ma con l'obiettivo di essere recuperati: "Dai locali tecnici si accede - aggiunge Galasso - attraverso una grossa apertura verosimilmente realizzata alcuni decenni fa, all’interno di un grande spazio, di circa 150-200 metri quadri, in ottimo stato di conservazione, in passato utilizzato come centrale elettrica Enel, che non abbiamo potuto ispezionare in quanto parzialmente allagato, probabilmente a causa di una perdita idrica o fognaria nelle vicinanze".

"Per quest’ultimo i tecnici di Aqp  prosegue l'assessore -  si sono impegnati a individuare al più presto il guasto, riparandolo in modo da poter rendere praticabile questo grande ambiente. In particolare, questo grande locale dispone di un accesso autonomo, di fronte all’ingresso delle FAL, in adiacenza del chioschetto presente sotto le alberature che, opportunamente adeguato e allargato, potrebbe costituire un comodo ingresso dall’esterno, aprendo possibili ipotesi di utilizzo di questo ambiente tutte da valutare. Il nostro obiettivo è restituire l’effetto scenico originario della fontana rimettendo in funzione tutte le componenti di getto dell’impianto storico, incluso quello d’illuminazione e, successivamente, recuperare i locali tecnici, oggi pieni di oggetti di ogni genere e vecchi quadri elettrici, che provvederemo a breve a liberare, non escludendo di poterli aprire alla conoscenza della città. Verificheremo la fattibilità dell’intervento che potrebbe consentire una nuova funzione didattica a questi spazi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul fronte complessivo delle fontane cittadine, il Comune sta procedendo, in questi giorni, al riempimento delle tre fontane di piazza Europa al San Paolo e al ripristino di quella del giardino Mimmo Bucci del Libertà. L’intervento sulla fontana di piazza Moro, fa sapere il Comune, "si è reso necessario in quanto, allo stato attuale, funziona solo il getto principale, mentre quelli laterali, che sembrerebbero alimentati con differenti pompe, sono parzialmente fuori uso. La fontana, inoltre, necessita di pulizia e lavaggio generale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali Puglia 2020: i risultati delle liste, preferenze e consiglieri eletti

  • Elezioni Regionali Puglia 2020: i risultati in diretta

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Regionali Puglia 2020, i risultati: preferenze consiglieri Partito Democratico

  • Verso il nuovo Consiglio regionale, i nomi: Lopalco superstar, boom Paolicelli e Maurodinoia. A destra c'è Zullo, M5S con Laricchia

  • Regionali Puglia 2020: i risultati | Percentuali e voti dei candidati presidente

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento