Raddoppio Bari-Matera, primi cantieri Fal: "Dal 2018 collegamenti in 55 minuti"

Dal 10 al 22 agosto stop ai convogli tra Bari centrale e Palo per permettere i primi interventi: sarà attivato un servizio di bus sostitutivi. Il presidente di Ferrovie Appulo Lucane Colamussi: "Tappa fondamentale, lavori concentrati ad agosto per limitare disagi"

La conferenza stampa di questa mattina: , al centro il Presidente Matteo Colamussi, a sinistra il Dirigente Sistema di Trasporto Ferroviario e Automobilistico, Dott Stefano di Bello; a destra il Direttore di esercizio, Ing. Eduardo Messano

L'obiettivo è quello, entro il 2018, di potenziare i collegamenti ferroviari tra Bari e Matera (con circa 50 corse in più al giorno), riducendo contemporaneamente i tempi di percorrenza dagli attuali 80 a 55 minuti. I primi interventi per consentire il raddoppio della linea delle Ferrovie Appulo Lucane hanno preso il via in questi giorni e comporteranno, nei prossimi giorni, dal 10 al 22 agosto, una sospensione del servizio ferroviario tra le stazioni Fal di Bari centrale e Palo del Colle. Al posto dei treni, gli utenti Fal potranno utilizzare i bus sostitutivi che saranno attivati dall'azienda.

Da qualche giorno Fal ha avviato una capillare campagna di comunicazione per informare i passeggeri sui temporanei cambiamenti nel servizio, mentre questa mattina in conferenza stampa il presidente delle Ferrovie Appulo Lucane, Matteo Colamussi, ha illustrato gli interventi in programma. 

"Abbiamo compiuto uno sforzo enorme – ha esordito Colamussi – per concentrare il lavori nelle due settimane a cavallo di Ferragosto. In questa maniera da un lato speriamo di causare meno disagi possibili all’utenza che in questo periodo è minore, dall’altro sfruttiamo un ‘tempo morto’, implementando la produzione dei lavori in corso, anche per rispettare le opportunità e le scadenze dei finanziamenti a disposizione. Ringrazio per questo tutti i nostri dipendenti che nelle due settimane in questione hanno rinunciato anche alle ferie per garantire i servizi sostitutivi con gli autobus". orari-bus-fal

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poi il Presidente delle Fal è passato ad illustrare i lavori che saranno effettuati. Tre in tutto i cantieri previsti, grazie ai fondi europei intercettati nel corso degli anni. "Realizziamo il raddoppio del binario per i primi 900 metri, da Bari scalo a Bari Policlinico (per circa 2,2 mln di euro). Quel binario, nella zona del Quartierino, passa sotto un ponte, il Ponte di Via Pietracola, che stiamo abbattendo e ricostruendo, per questo si rende necessario anche chiudere quella strada, appunto Via Pietracola, dal 5 agosto al 30 settembre (da Via Pietro Colletta a Via Cimmarusti). Il ponte, una volta ricostruito, sarà finalmente e definitivamente messo in sicurezza facilitando anche il traffico veicolare. Entro fine anno seguirà la cantierizzazione del raddoppio da Modugno a Palo, per altri 8 km. Sono poi in fase di aggiudicazione altri 3 km tra Bari Policlinico e Bari S. Andrea.  Contemporaneamente sono iniziati il 5 agosto i lavori di interramento della stazione di Modugno (per circa 18 mln di €): ci consentiranno di aumentare la velocità dei treni e la sicurezza dei cittadini, visto che vengono eliminati 2 passaggi a livello, ma anche di contribuire a rendere Modugno più moderna, più verde e più vivibile. Infine la chiusura della linea ci consente anche di realizzare una manutenzione straordinaria dei binari tra le stazioni di Bari centrale e Bari scalo (per circa 50.000 euro). Abbiamo quindi tre importanti cantieri aperti. Sappiamo di causare un disagio ai nostri utenti, ma noi stiamo facendo lo sforzo enorme di lavorare nel periodo estivo, notte e giorno, per fare più presto possibile e per continuare nel nostro percorso di potenziamento e messa in sicurezza delle linee e di miglioramento della qualità dei nostri servizi, con l’obiettivo finale, in vista del 2019, di avvicinare ancora di più Matera al resto d’Italia e d’Europa". 

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali Puglia 2020: i risultati delle liste, preferenze e consiglieri eletti

  • Elezioni Regionali Puglia 2020: i risultati in diretta

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Regionali Puglia 2020, i risultati: preferenze consiglieri Partito Democratico

  • Verso il nuovo Consiglio regionale, i nomi: Lopalco superstar, boom Paolicelli e Maurodinoia. A destra c'è Zullo, M5S con Laricchia

  • Regionali Puglia 2020: i risultati | Percentuali e voti dei candidati presidente

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento