menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parchi, piste ciclabili e interramento dell'elettrodotto: il quartiere Cecilia si prepara a cambiare volto

L'area tra il San Paolo e il comune di Modugno sarà interessata da lavori di riqualificazione, finanziati con due milioni e mezzo di euro. Ieri l'incontro con il sindaco di Modugno, Nicola Magrone, e la cittadinanza

Verde pubblico, un parco, una pista ciclabile, arredo urbano e aree giochi, fogna bianca, nuova illuminazione pubblica e aree a parcheggio. Il quartiere Cecilia, l'area a ridosso della nuova fermata della metropolitana, nelle vicinanze del quartiere San Paolo, si prepara a cambiare volto. A raccontare gli interventi, finanziati con oltre due milioni e mezzo di euro, è il sindaco di Modugno Nicola Magrone, che ieri ha incontrato i residenti del comune in provincia di Bari. Tra i lavori, in programma, anche l'interramento dell'elettrodotto che attraversa i caseggiati, curati da Ferrotramviaria nell'ambito della prosecuzione dell’interramento della linea ferroviaria e dell'ulteriori riqualificazioni dell'area sovrastante.

Gli interventi

Gli interventi interesseranno prevalentemente via Ancona per tutto il tratto che va dalla rotatoria che interseca via delle Rose sino a via Capo Scardicchio, passando dalla rotatoria che interseca via G. La Pira nei pressi della nuova stazione metropolitana e dall'incrocio con via Piemonte. Nell'ambito del miglioramento della viabilità nelle aree interessate è stato previsto il rifacimento dei manti stradali e della pavimentazione dei marciapiedi, un nuovo sparti-traffico con nuove alberature lungo l'asse viario, il rifacimento della pubblica illuminazione. Ma soprattutto è prevista la realizzazione di una pista ciclabile a due corsie che si congiungerà alla stazione metropolitana e si ricollegherà alla rete ciclabile realizzata dalla Città metropolitana di Bari . Le aree interessate vedranno nuovo verde, arredo urbano (panchine, cestini, stalli per biciclette), l'aumento dei parcheggi, il miglioramento dei percorsi pedonali su entrambi i lati della strada e il miglioramento della sicurezza degli attraversamenti pedonali.

rendering2-2

Oggetto di riqualificazione sarà anche il parco giochi adiacente la scuola con il ripristino e l'aggiunta di nuove giostrine, la sistemazione dei viali, la piantumazione di nuove piante autoctone, la revisione e l'ampliamento dell'impianto di irrigazione esistente e, infine, l'apertura di un ingresso al pubblico. I lavori comprenderanno inoltre un importante intervento che riguarda i sottoservizi: le aree di progetto saranno interessate dal rifacimento degli impianti per lo smaltimento delle acque piovane (fogna bianca) e dalla predisposizione di una rete di cavidotti per l'interramento delle linee aree telefoniche ed elettriche. Infine, la videosorveglianza: sarà installata una rete di videocamere (collocate in punti strategici) che sarà impiegata con la finalità di rendere più sicuro e legale il territorio.

L'interramento dell'elettrodotto

A spiegare i lavori relativi all'interramento dell'elettrodotto è statoil responsabile tecnico di Ferrotramviaria Alfredo Spitoni, che ha spiegato come l'intervento sia preliminare ai lavori di prolungamento ferroviario per la tratta, anch'essa interrata, Cecilia-Regioni. Si potranno così eliminare i tralicci e la linea dell'alta tensione a 150 KV che attualmente attraversa l'abitato del quartiere Cecilia per circa un chilometro e 600 metri, liberando così in special modo i residenti di via La Pira e via Liguria dai rischi connessi all'esposizione a inquinamento elettromagnetico. Sull'area di interramento si effettueranno interventi di riqualificazione che prevedono la sistemazione dei parcheggi, nuovo verde pubblico e spazi attrezzati per bambini.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento