rotate-mobile
Cronaca Mungivacca / Via Fanelli

Rotatoria San Marcello, lavori verso la fase finale: da domani divieti e stop al transito

Ultime settimane del cantiere il cui completamento è previsto per fine gennaio-inizio febbraio. L'assessore Galasso: "Il rondò sarà nevralgico per la mobilità ciclabile"

Saranno attivi da domani i divieti di transito e sosta per il completamento della rotatoria di largo Don Francesco Ricci, nelle vicinanze della chiesa di San Marcello: il rondò, dopo mesi di lavori, è quasi ultimato e dovrebbe essere aperto completamente alla circolazione da fine gennaio, inizio febbraio. La fase finale del cantiere, però, è quella più impattante perché richiederà alcune demolizioni. Per questa ragione è stato disposto uno stop di due fasi: da domani al 30 ci sarà un divieto di transito e sosta sulla corsia di viale Di Vittorio in direzione di via Fanelli, nel tratto compreso tra quest'ultima e viale della Resistenza. Previsto anche un senso unico di marcia nella parte di viale Di Vittorio chiusa al traffico, tra via Pavoncelli e viale della Resistenza con confluenza vicino al semaforo che immette su viale della Repubblica. Nei 4 giorni di divieti vi saranno anche variazioni per le linee 10 e 35 dei bus Amtab che svolteranno su via Jacini e quindi via Fanelli per poi immettersi su via re David e proseguire il percorso ordinario.

Terminata questa prima fase, ne scatterà un'altra, dal 2 al 5 gennaio, che coinvolgerà l'altra carreggiata, con divieto di sosta e transito su viale Di Vittorio verso viale della Resistenza tra via Re David e via Zanardelli. Sarà istituito un doppio senso di marcia nella parte di viale Di Vittorio chiusa al traffico, tratto compreso tra via Zanardelli e il civico 41 di viale Di Vittorio esclusivamente per i residenti: "Abbiamo cercato di inserire queste lavorazioni - afferma l'assessore Giuseppe Galasso - nel periodo in cui le scuole sono ferma, in modo da minimizzare i disagi.. A lavori terminati   sarà molto più facile per i pedoni e i ciclisti attraversare la strada e transitare con maggiore sicurezza. La rotatoria diventerà un snodo fondamentale della mobilità ciclabile, in una zona nevralgica, vicina al Politecnico, luogo frequentato da studenti e lavoratori che spesso utilizzano la bici per recarsi al Campus". In quest'ottica, subito dopo il cantiere del rondò, prenderà il via quello della nuova pista ciclabile su via Re David che, attraverserà via De Ruggiero per immettersi su viale della Repubblica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rotatoria San Marcello, lavori verso la fase finale: da domani divieti e stop al transito

BariToday è in caricamento