Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca Murat / Via Argiro

Via Argiro, proseguono i lavori. Ma la pioggia potrebbe bloccare tutto

L'arrivo del maltempo potrebbe bloccare le operazioni di riqualificazione. I commercianti: "Fate presto"

La riapertura del cantiere di via Argiro lo scorso 23 settembre

I lavori in via Argiro sono ripresi. Nei giorni scorsi gli operai dell’Amgas hanno immesso cemento liquido tra gli spazi che separano una basola e l’altra con l’obiettivo di dare uniformità alla pavimentazione stradale. Il cantiere però presto potrà conoscere un nuovo stop. La delicatezza del lavoro con le antiche chianche ottocentesche prevede che le condizioni meteorologiche siano favorevoli e pertanto se nei prossimi giorni pioverà tutto dovrà fermarsi, con gli operai costretti a posizionare dei teloni a protezione delle basole antiche.

L’assessore ai Lavori Pubblici, Giuseppe Galasso, ha programmato il termine delle operazioni su metà dell’isolato (compreso tra corso Vittorio Emanuele e via Piccinni) per la fine di novembre. E’ chiaro che se le piogge dovessero aumentare allora i tempi si dilaterebbero maggiormente.

Preoccupati i commercianti della strada. “Non vediamo l’ora che questa storia finisca – spiega un esercente-. Il passeggio si ferma all’isolato prima, la presenza delle recinzioni non favorisce l’arrivo delle persone verso le nostre vetrine, il Comune si sbrighi perché non ci possiamo permettere più una situazione simile”.

Per il momento si lavora sulla pavimentazione storica. Completata quella ci sarà uno stop per favorire lo shopping natalizio senza ruspe e betoniere. Dopodiché a gennaio si riprenderà con la posa del nuovo asfalto sulla restante parte della strada. Sempre prima Natale dovrebbe arrivare l’arredo urbano. Ma sui tempi oramai non c’è che sperare. Se ci si mettono anche le nuvole allora sarà più lunga del previsto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Argiro, proseguono i lavori. Ma la pioggia potrebbe bloccare tutto

BariToday è in caricamento