menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lavoro nero, controlli a tappeto dei carabinieri: sei denunce

Nel mirino delle verifiche effettuate in città da carabinieri e direzione territoriale del lavoro anche bar, pizzerie e ristoranti. 17 i lavoratoti in nero scoperti, sanzioni per 70mila euro

Dodici esercizi commerciali passati al setaccio - tra cui ristoranti, bar e pizzerie - 17 lavoratori in nero scoperti, 6 persone denunciate, sanzioni per 70mila euro. E' il bilancio dei controlli contro il lavoro nero compiuti nella giornata di ieri a Bari da carabinieri e personale della Direzione Territoriale del Lavoro di Bari. Per 5 ditte è stata chiesta la sospensione dell’attività imprenditoriale.

I controlli hanno riguardato anche il Baricentro di Casamassima. Qui i carabinieri della Compagnia di Gioia Del Colle e quelli del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Bari, hanno proceduto all’ispezione di tre attività commerciali all’ingrosso del settore abbigliamento, gestite da cittadini cinesi. Durante l’attività di controllo è stata vagliata la posizione di diversi operai. Uno dei dipendenti è risultato privo di contratto di lavoro, mentre sono state accertate anche altre irregolarità per le quali sono state elevate sanzioni amministrative per un ammontare complessivo di 5mila euro. L’operazione si è conclusa con la sospensione cautelare dell’attività imprenditoriale di uno dei negozi per impiego di manovalanza in nero.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento