Cronaca

Le parole che fanno l'amore

“Gli sposi possono imparare a pregare anche così: Signore, dacci oggi il nostro amore quotidiano, insegnaci ad amarci, a volerci bene! Più vi affiderete a Lui, più il vostro amore sarà per sempre, capace di rinnovarsi, e vincerà ogni difficoltà”. Lo ha detto il Papa

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Il Vescovo incontra i fidanzati che si preparano al Matrimonio, domenica 16 febbraio 2014, dalle 9,30 alle 13 presso laparrocchia Madonna della Pace, Molfetta

É già qualche anno che l'ufficio diocesano di Pastorale della Famiglia, diretto da don Vincenzo di Palo, promuove l'incontro di tutte le coppie di fidanzati che frequentano o frequenteranno i percorsi di preparazione al matrimonio nelle 36 parrocchie della Diocesi; centinaia di giovani, che intendono approfondire la scelta sacramentale che stanno per compiere, si incontrano con ilVescovo don Gino Martella per riflettere e condividere "Le parole che fanno l'amore"; questo infatti il tema della giornata di domenica 16 febbraio, dalle 9,30 alle 13,00, presso laparrocchia Madonna della Pace, a Molfetta.

La riflessione sociopsicologica sarà proposta dal dott. Michele Ciccolella, psicologo; a questa seguirà un dibattito tra i presenti, quindi il Vescovo presiederà la celebrazione eucaristica, durante la quale proporrà alcuni pensieri e linee direttrici per una vita coniugale che sia piena e duratura.

Provvidenzialmente l'incontro diocesano si colloca all'indomani dell bellissmo appuntamento di Papa Francesco in piazza San Pietro con i fidanzati, nel giorno di San Valentino.

"Gli sposi possono imparare a pregare anche così: Signore, dacci oggi il nostro amore quotidiano, insegnaci ad amarci, a volerci bene! Più vi affiderete a Lui, più il vostro amore sarà per sempre, capace di rinnovarsi, e vincerà ogni difficoltà".

Lo ha detto il Papa, secondo il quale "l'amore quotidiano degli sposi è il vero pane dell'anima", ha detto a braccio.

"Chiedete a Gesù di moltiplicare il vostro amore", l'invito del Papa, che ha esortato i fidanzati a non fondare la loro casa sulla sabbia dei sentimenti che vanno e vengono, ma sulla roccia dell'amore vero, l'amore che viene da Dio.

"La famiglia nasce da questo progetto d'amore che vuole crescere come si costruisce una casa che sia luogo di affetto, di aiuto, di speranza, di sostegno", ha ricordato il Papa: "Come l'amore di Dio è stabile e per sempre, così anche l'amore che fonda la famiglia vogliamo che sia stabile e per sempre".

"Anche per voi, il Signore può moltiplicare il vostro amore e donarvelo fresco e buono ogni giorno",
ha assicurato Papa Francesco citando il miracolo della moltiplicazione dei pani e dei pesci: "Ne ha una riserva infinita! Lui vi dona l'amore che sta a fondamento della vostra unione e ogni giorno lo rinnova, lo rafforza. E lo rende ancora più grande quando la famiglia cresce con i figli".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le parole che fanno l'amore

BariToday è in caricamento