rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

Lecce, lite sfocia in aggressione: turista barese preso a pugni

L'episodio l'altra notte in pieno centro storico: il diverbio, poi degenerato, sarebbe partito dalla manovra azzardata di un'auto, che avrebbe rischiato di investire la vittima, un ragazzo barese di 21 anni. Alle sue proteste, il giovane è stato aggredito dall'automobilista

Tutto sarebbe nato da una manovra azzardata, un movimento improvviso fatto da una Fiat Brava, che avrebbe rischiato di investire un ragazzo. Alle proteste del giovane - un 21enne barese - e dell'amico che si trovava con lui, il conducente sarebbe sceso dall'auto e, forse aiutato da un'altra persona, si sarebbe scagliato contro il 21enne, sferrandogli un pugno sul volto, mentre l'altro aggressore avrebbe schiaffeggiato la vittima.

L'episodio è avvenuto la notte scorsa a Lecce, in pieno centro storico. Il 21enne aggredito è stato soccorso dal 118 e portato in ospedale con una sospetta frattura del setto nasale. Sul posto sono intervenuti gli agenti delle Volanti, che adesso indafano per ricostruire l'accaduto. Per ora, i poliziotti hanno in mano soltanto le testimonianze fornite da due ragazzi baresi. I due aggressori sarebbero entrambi leccesi, o comunque salentini: dopo l'episodio, uno si sarebbe dileguato a bordo della Brava, mentre l'altro si sarebbe velocemente allontanato a piedi. I due turisti, tuttavia, non sono riusciti ad annotare la targa dell'auto, né sarebbero stati in grado di fornire ulteriori indicazioni utili all'identificazione dei responsabili. Del resto, i due hanno sostenuto di non conoscere minimamente gli aggressori, visto anche che si trovavano a Lecce solo di passaggio per qualche giorno.
 

(da Lecceprima.it)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lecce, lite sfocia in aggressione: turista barese preso a pugni

BariToday è in caricamento