Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

"Stop alle sale giochi accanto a scuole e parrocchie", la commissione regionale dice sì alla norma

Via libera della III commissione alla proposta di legge che vieta l'apertura di sale giochi a meno di 500 metri da "luoghi sensibili" come scuole, parrocchie e centri sociali

Sì unanime della III Commissione regionale alla legge di contrasto al gioco d'azzardo patologico. La norma, approvata questa mattina, prevede, oltre ad una serie di interventi di formazione ed informazione per contrastare il fenomeno delle ludopatie, anche il divieto di aprire sale giochi e slot machine ad una una distanza inferiore a 500 metri da luoghi "sensibili" come scuole, chiese, oratori, centri giovanili e sociali.

"Si tratta di un testo che contiene molti elementi di novità per contrastare, prevenire e curare la dipendenza da gioco - commenta Dino Marino, presidente della III Commissione consiliare (Sanità)- un provvedimento fortemente voluto dalla intera commissione , che ha trovato l'unanime consenso di tutti i Gruppi politici. Un segnale forte, che abbiamo voluto dare ai nostri cittadini pugliesi, intervenendo su una delle nuove e vere emergenze sociali dei nostri tempi".

Soddisfazione per il via libera alla norma, che dovrà ora passare all'esame del Consiglio regionale, è stata espressa anche dall'assessore al Commercio del Comune di Bari, Rocco De Franchi. “Si tratta di un’iniziativa fondamentale che va nella direzione auspicata dal sindaco Emiliano, da tempo promotore di una battaglia in tal senso. Il testo peraltro dà facoltà ai Comuni di pianificare queste aperture da un punto di vista architettonico e urbanistico. Siamo certi che arriverà presto in aula in modo da poter avere finalmente uno strumento valido per mettere un freno all’indecenza delle aperture non controllate e superare situazioni diseducative e rischiose per la salute pubblica”.

L'ok della commissione regionale arriva a pochi giorni di distanza dalla petizione consegnata al Comune dai genitori dell'istituto comprensivo "Marconi", nell'omonimo rione, i quali chiedono che venga bloccata l'apertura di una sala slot a poca distanza dalla scuola.

 

Potrebbe interessarti: https://www.baritoday.it/cronaca/petizione-contro-sala-giochi-rione-marconi.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/BariToday/211622545530190

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Stop alle sale giochi accanto a scuole e parrocchie", la commissione regionale dice sì alla norma

BariToday è in caricamento