Cronaca Libertà / Via Nazariantz Hrand

Pericolo legionella al Tribunale, il Comune chiude i bagni di via Nazariantz

L'ordinanza emessa dopo analisi a campione che hanno messo in evidenza la presenza del batterio nelle tubature idriche del palazzo. Ora gli interventi di disinfestazione

Bagni chiusi per rischio legionella negli uffici giudiziari di via Nazariantz. Dopo gli allarmi dei mesi scorsi sull'inagibilità dell'edificio e le ripetute 'emergenze sanitarie' (dall'invasione dei topi all'impianto fognario malfunzionante), ora a preoccupare è la presenza del batterio.

L'ordinanza del Comune, secondo quanto riportato dall'Agi, è scattata dopo la diffusione dei risultati di alcune indagini a campione che hanno "evidenziato la contaminazione delle tubature e degli impianti idraulici per la presenza dell'agente eziologico infettivo, il batterio "legionella pneumophila". Alcuni bagni dunque sono stati chiusi in attesa che vengano completate "le attivita' di sanificazione" mediante il ricorso alla cosiddetta "iperclorazione shock" delle tubature mediante potenti getti di cloro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pericolo legionella al Tribunale, il Comune chiude i bagni di via Nazariantz

BariToday è in caricamento