Video anti-aborto proiettato in un Liceo di Monopoli, il garante dei minori: "Vergognosa informazione deviante"

In una nota, Ludovico Abbaticchio interviene sul caso del filmato vietato ai minorenni visionato in una scuola superiore della città barese: "Chiederò l'intervento della Procura"

"Questa opera di vergognosa informazione deviante è inaccettabile soprattutto se proiettata alla presenza di minori in una scuola". A dichiararlo, in una nota, è Ludovico Abbaticchio, garante regionale dei diritti dei minori, intervenendo sulla vicenda della proiezione di un video anti abortista vietato ai minori in un Liceo di Monopoli, nel corso di una lezione di religione: ""Esiste una legge dello Stato la 194/78 - spiega Abbaticchio - che prevede anche la corretta informazione contraccettiva per prevenire l'aborto" spiega Abbaticchio che annuncia la richiesta di spiegazioni ai responsabili scolastici. "Chiederò alla procura dei Minori e al tribunale per i minori - conclude - di intervenire". Nella giornata di venerdì, due deputati del M5s, Veronica Giannone e Luigi Gallo, hanno presentato un'interrogazione al ministro dell'Istruzione Bussetti.

Potrebbe interessarti

  • 8 trucchi per togliere le pieghe sui vestiti senza usare il ferro da stiro

  • Le tignole mangiano il guardaroba: i rimedi per eliminarle dal nostro armadio

  • La Tiella di Patate Riso e Cozze

  • Bocca in fiamme per il peperoncino? I rimedi per togliere il bruciore

I più letti della settimana

  • Annega in mare a Metaponto, muore mamma 26enne residente nel Barese. Salva la figlia di 6 anni

  • Auto si ribalta all'altezza di una rotatoria, 32enne barese muore in provincia di Milano

  • "Le urla, poi quel bimbo adagiato sugli scogli: in quel momento abbiamo pensato solo a ciò che potevamo fare"

  • Scomparso da due giorni a Modugno: 52enne ritrovato senza vita

  • Tentato omicidio Gesuito in zona Cecilia, arrestato il boss Andrea Montani: "Agì per vendicare morte del figlio"

  • Ragazzo di 17 anni trovato morto in casa a Monopoli, decesso per cause naturali. Indaga la Polizia

Torna su
BariToday è in caricamento