Mille lampade a led per il quartiere Libertà: pronto il bando per il nuovo impianto di illuminazione

Pubblicato l'avviso per l'accordo quadro che prevede la sostituzione dei corpi illuminanti nel rione: 455mila euro l'importo stanziato

Una strada del quartiere Libertà

Un investimento di circa 455mila euro per la sostituzione dei corpi illuminanti nel quartiere Libertà. E' in pubblicazione in questi giorni, sul sito del Comune, il bando dell'accordo quadro per la riqualificazione dell'impianto di illuminazione pubblica nel rione. Un intervento già annunciato lo scorso anno, che vede ora la pubblicazione dell'avviso per la fornitura, che avrà la durata di dodici mesi.

L'impianto previsto

L’impianto da realizzarsi, con apparecchi illuminanti telecontrollati punto-punto - spiega una nota di Palazzo di Città - potrà essere regolato in modo puntuale e secondo le diverse fasce orarie, anche prevedendone un sovradimensionamento così da garantire un livello di illuminazione adeguato a incrementare la percezione di sicurezza da parte dei residenti. L’accordo quadro della fornitura avrà la durata di un anno a partire dalla data di sottoscrizione dell’accordo e la fornitura effettiva delle apparecchiature dovrà avvenire entro 60 giorni dalla data della stipula dei singoli contratti attuativi. L’importo massimo stimato dell’accordo quadro, al netto dell’Iva, è pari a 455mila euro; il termine ultimo per la ricezione delle offerte, che dovranno essere inviate esclusivamente per via telematica, secondo le modalità indicate nel bando in pubblicazione, scade alle ore 12 del prossimo 14 settembre.

"Più luce per una maggiore percezione di sicurezza"

“Grazie al bando in pubblicazione - commenta l’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso - procederemo alla sostituzione di circa 1.000 corpi illuminanti a sospensione nel quartiere Libertà, come promesso dal sindaco ai residenti. Le caratteristiche tecniche individuate nel bando rispondono ad uno studio accurato finalizzato a realizzare una migliore quantità e qualità di illuminazione pubblica nelle strade del quartiere. Come sappiamo, l’illuminazione è uno dei fattori che incidono positivamente sulla percezione della sicurezza. Grazie all’impiego della tecnologia a led, il livello di illuminamento medio delle nostre strade passerà dai valori minimi di 25 lux previsti dalla normativa a valori medi di circa 35/40 lux, conseguendo anche un significativo risparmio economico dovuto al minor consumo di energia elettrica. La scelta dell’accordo quadro ci consentirà di utilizzare interamente l’importo stanziato”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia resta 'zona arancione', la decisione del ministro Speranza: misure confermate

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Muore a 53 anni l'avvocata Antonella Buompastore, ex proprietaria del Kursaal Santa Lucia

  • Asfalto viscido per la pioggia, auto si ribalta e finisce fuori strada: muore 19enne

  • Bari, smantellato traffico internazionale di droga: 15 arresti, sequestri di beni per 3,5 milioni

  • Folle inseguimento a 120 km/h per le strade di Carbonara: arrestato pregiudicato 33enne

Torna su
BariToday è in caricamento