Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca Libertà

Ai domiciliari, dal balcone lancia un caricatore all'amico. In casa una pistola

Il giovane, un 24enne, è stato sorpreso dai carabinieri al quartiere Libertà, mentre lanciava l'oggetto ad un altro giovane, con precedenti per droga. Nella camera da letto custodiva un'arma. E' stato condotto in carcere

Dal balcone di casa parlava con un altro giovane, al quale ha poi lanciato un caricatore con all'interno tre proiettili calibro 7.63. La mossa non è però sfuggita ai carabinieri, che avevano già notato il giovane. 

Così è scattata la perquisizione domiciliare a carico del 24enne del quartiere Libertà, già ai domiciliari per estorsione. Su un armadio della camera da letto, abilmente occultata in una busta, è stata così rinvenuta e sequestrata anche una pistola di fabbricazione russa.

L'altro giovane, con precedenti in materia di stupefacenti, che aveva ricevuto il caricatore, è stato deferito in stato di libertà per il reato di detenzione illegale di munizionamento, mentre per il 24enne si sono aperte le porte del carcere dove rimarrà a disposizione dell’A.G., dovendo rispondere del reato di detenzione illegale di arma comune da sparo. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ai domiciliari, dal balcone lancia un caricatore all'amico. In casa una pistola

BariToday è in caricamento