Cronaca Libertà

Libertà, rapinatore 'sbadato': dopo il colpo perde i documenti

La polizia ha arrestato un 39enne, accusato di rapina aggravata. L'uomo, durante la fuga, ha gettato via la refurtiva e la sua carta d'identità, facendosi facilmente rintracciare dagli agenti

Rapina un supermercato del quartiere Libertà e subito dopo decide di disfarsi della refurtiva, gettando via, sbadatamente, anche la propria carta d'identità. Non è stato difficile per gli inquirenti risalire all'identità di A.B. (le generalità complete non sono state rese note), 39 anni, accusato di rapina aggravata. Aveva preso di mira un esercizio commerciale della zona, ma la reazione dei dipendenti lo ha fatto desistere. Ha preferito darsi alla fuga, ma inseguito dal personale del negozio, ha buttato via il materiale utilizzato per effettuare il colpo, assieme al danaro rubato e alla sua carta d'identità.

L'uomo è stato poi rintracciato nella sua abitazione. Grazie alle sue indicazioni gli agenti hanno potuto recuperare, all'interno di una campana per la raccolta differenziata del vetro, il taglierino utilizzato, la maglia indossata al momento della rapina e il bottino di circa 500 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Libertà, rapinatore 'sbadato': dopo il colpo perde i documenti

BariToday è in caricamento