Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca Libertà / Via Giovanni Bovio

Libertà: nascondeva armi e documenti falsi, arrestato "insospettabile"

L'uomo, 41 anni, è stato arrestato ieri sera dai carabinieri. In un locale di sua proprietà in via Bovio nascondeva una pistola rubata, mentre nella sua abitazione è stata trovata una carta d'identità contraffatta

Nascondeva una pistola di provenienza illecita in un locale di sua proprietà in via Bovio, al quartiere Libertà di Bari. Ad essere arrestato dai carabinieri ieri sera un "insospettabile" 41enne, sorpreso dai militari mentre all’interno di un locale adibito a deposito di attrezzi armeggiava nei pressi di un armadietto.

Intervenuti, i carabinieri hanno rivenuto l'arma, un revolver “Smith Wesson” calibro 357 Magnum, nascosto in una busta di plastica dietro un condizionatore. La pistola, completa di munizioni e perfettamente funzionante, è poi risultata rubata a Reggio Emilia nel 1985.

Successivamente i militari hanno perquisito l’abitazione dell'uomo, dove hanno trovato, all’interno di un cassetto di un mobile del soggiorno, una carta di identità contraffatta, intestata ad un’altra persona. Il documento e la pistola sono stati sottoposti a sequestro, mentre il 41enne è stato arrestato per detenzione illegale di armi e munizioni, ricettazione e possesso di documento di identificazione falso.

Sull'arma verranno eseguiti degli accertamenti tecnico-balistici dai militari della Sezione Investigazioni Scientifiche del Reparto Operativo di Bari per verificare se sia stata utilizzata per il compimento di azioni criminose.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Libertà: nascondeva armi e documenti falsi, arrestato "insospettabile"

BariToday è in caricamento