menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Accoltella giovane dopo violenta lite al Cara: fermato 27enne

Bloccato un uomo di origini nigeriane: avrebbe pugnalato una connazionale 19enne dopo aver ricevuto una pentola d'acqua bollente addosso. La ragazza è ricoverata in gravi condizioni al San Paolo

La Polizia ha fermato un 27enne di origini nigeriane, Monday Arebahmen, accusato del tentato omicidio ai danni di una connazionale di 19 anni, aggredita in uno dei moduli abitativi del Cara di Palese, lunedì scorso. L'uomo, secondo una ricostruzione delle Forze dell'Ordine, nel corso di una lite avrebbe accoltellato la giovane alle spalle dopo che quest'ultima gli avrebbe gettato addosso una pentola con acqua bollente, posta sui fornelli. La ragazza è stata quindi ricoverata all'ospedale San Paolo dove è attualmente in gravi condizioni: è stata sottoposta anche a un delicato intervento chirurgico. Il 27enne dopo una notte in fuga, è stato bloccato in via Trevisani, mentre cercava di sfuggire agli agenti entrando in un portone aperto. Accompagnato in Questura, è stato quindi identificato: sul corpo mostrava i segni delle scottature.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento