menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Farinella trova il suo alter ego femminile: il Carnevale di Putignano raddoppia le mascotte per l'edizione 2020

La rielaborazione del logo porta la firma del direttore creativo Mauro Bubbico. Cinque le sfilate in programma dal 9 al 29 febbraio. Ad aprire i festeggiamenti sarà la Festa delle Propaggini

Il 'taglio del nastro' sarà il 26 dicembre, con l'ormai tradizione appuntamento della Festa della Propaggini. Evento che segna l'avvio dei festeggiamenti del Carnevale di Putignano, di cui l'edizione 2020 è stata presentata questa mattina nella sede dell’Assessorato alla Cultura e Turismo della Regione Puglia. E tra le novità c'è anche una nuova 'mascotte' dell'evento.

Nasce l'alter ego di Farinella

L’immagine del Carnevale di Putignano 2020 porta la firma del direttore creativo Mauro Bubbico, docente dell’Istituto Superiore per le Industrie Artistiche di Urbino, tra i membri dell’Alliance Graphique Internationale, associazione internazionale che riunisce i migliori grafici, designer e illustratori mondiali. Dalla sua mano e dalla sua creatività è nata la nuova campagna di comunicazione del Carnevale di Putignano 2020 che riprende, e attualizza, l’immagine di Farinella ideata dal grafico Mimmo Castellano con una grande novità: la nascita dell’alter ego della maschera ufficiale del carnevale putignanese, la figura femminile che affianca la “storica” Farinella. Così, nell’anno in cui si celebrano i 65 anni della creazione dell’immagine di Farinella, il Carnevale rende omaggio al maestro Castellano.

Le sfilate

Per l'edizione numero 625 sono in programma cinque sfilate, con gli imperdibili Giganti di Cartapesta creati dalle sapienti mani dei maestri cartapestai che faranno mostra di sé, per la gioia e il divertimento di grandi e bambini, il 9, 16, 23, 25 e 29 febbraio. Le prime tre sfilate – le domeniche del 9, 16 e 23 – si svolgeranno alle ore 11:00, martedì 25 alle ore 18:00, sabato 29, con i carri allegorici in mostra lungo il percorso mascherato, la festa inizierà a partire dalle ore 19:00.

L’edizione 2020 della kermesse pugliese è dedicata al tema “la terra vista dal Carnevale”. Un viaggio di consapevolezza nel nostro pianeta, ispirati dalla bellezza della natura, dall’impatto dell’uomo, da un’idea di futuro sostenibile, da un nuovo umanesimo. "Un tema attuale che offre l’occasione per riflettere - ricordano gli organizzatori - attraverso la satira, sull’ambiente e sulla sua salvaguardia". A questo tema si ispirano le sette opere degli artigiani della cartapesta: “Madre terra l’ultimo paradiso terrestre” dell’ass.ne Carta Bianca, “L’apocalisse” dell’ass.ne Carta e colore, “Kaosecoista” dell’ass.ne Carta…pestando, “Casca la terra, tutti giù per terra!” dell’ass.ne Carteinregola, “L’ultimo giro di giostra” dell’ass.ne Chiaro e Tondo, “…di domani non v’è certezza” dell’ass.ne Con le mani, “Codice rosso” dell’ass.ne La maschera. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento