Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca

Luce e vita festeggia 90 anni

Per onorare questo traguardo il Vescovo e la redazione hanno proposto una serie di eventi, non propriamente autocelebrativi, ma tesi ad alimentare la cultura della comunicazione e il linguaggio giornalistico.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Novant'anni del settimanale diocesano Luce e Vita 1924-2014
Convegno storico il 30 maggio, numero speciale in uscita domenica 1 giugno e concerto il 3 giugno

Attivazione del portale delle parrocchiewww.parrocchie.diocesimolfetta.it

Il settimanale diocesano Luce e Vita taglia il nastro dei 90 anni di pubblicazione, quasi ininterrotta, fondato nel 1924 da Mons. Pasquale Gioia (vescovo dal 1921 al 1935), con i primi fogli a stampa pubblicati per dialogare con i fedeli in vista del 1° Congresso Eucaristico interdicevano.

Per novant'anni Luce e Vita è stato ed è tuttora il trait d'union fra gli Ordinari diocesani (dopo Mons. Gioia, Mons. Salvucci, Mons. Todisco, Mons. Garzia, il Servo di Dio Mons. Bello, Mons. Negro e Mons. Martella), che ne sono stati sempre orgogliosi e promotori, i sacerdoti e il laicato cattolico, la cinghia di trasmissione tra il clero e i fedeli.

Anno dopo anno, il giornale è divenuto un immenso serbatoio di dati sulla storia religiosa, sulla vita delle comunità ecclesiali e civili della diocesi. Con le sue rubriche, i suoi profili agiografici, le provocazioni sui problemi sociali e sulla pace, le proposte di solidarietà e denuncia, i suoi notiziari e i suoi documenti, Luce e Vita ha tenuto alto il profilo di strumento di informazione e formazione riconosciuto sul territorio non solo diocesano.

Per onorare questo traguardo il Vescovo e la redazione hanno proposto una serie di eventi, non propriamente autocelebrativi, ma tesi ad alimentare la cultura della comunicazione e il linguaggio giornalistico.

l primo, è stato il concorso di idee per la nuova grafica della testata, rivolto a grafici, disegnatori e pubblicitari, che ha consentito l'uscita del nuovo Luce e Vita dal primo numero di gennaio 2014; l' altro concorso, "Corrieri della speranza" ha coinvolto alcune classi delle scuole primarie e secondaria di primo grado, con la finalità di contribuire a rendere più familiare l'approccio dei più giovani al giornale e ai suoi linguaggi ed esercitare la capacità di osservazione e di senso critico rispetto alla realtà.

Le celebrazioni per il novantesimo si concludono in questi giorni con un programma di eventi, patrocinati dalla Regione Puglia, Provincia di Bari, Comuni di Molfetta, Ruvo, Giovinazzo, Terlizzi.

Venerdì 30 maggio 2014, presso il Museo diocesano di Molfetta ore 18,
convegno diocesano: "Luce e Vita da don Tonino Bello ai nostri giorni"
Relazione del Prof. Marco Ignazio de Santis, storico;

Il ruolo dei settimanali diocesani nella pastorale
Intervento del dott. Francesco Zanotti - presidente nazionale della FISC (Federazione Italiana Settimanali Cattolici);

Saluto delle autorità presenti
Conclusioni a cura di Mons. Luigi Martella, vescovo

Domenica 1 giugno 2014, Giornata delle Comunicazioni sociali e del Settimanale diocesano
Distribuzione nelle parrocchie del Numero speciale di "Luce e Vita" 90° (16 pagine) con interventi autorevoli di Vescovi, dei direttori succeduti, dei quattro Sindaci, dei lettori ed altri contributi.

Da questa domenica, 48^ giornata delle comunicazioni sociali, sarà attivato il portale www.parrocchie.diocesimolfetta.it che integra i siti delle parrocchie della diocesi in una sorta di "comunione digitale"

Martedì 3 giugno 2014, parrocchia Madonna della Pace ore 19
Concerto celebrativo a cura dell'Orchestra dell'Istituto Comprensivo "Scardigno-Savio" di Molfetta, diretta dal prof. Giovanni Minafra.
Nel corso del concerto si concluderà il Concorso giornalistico per scuole e parrocchie "Corrieri della Speranza" con la consegna dei diplomi di merito.

"Welcome to Molfetta"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luce e vita festeggia 90 anni

BariToday è in caricamento