Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca Lungomare Araldo Di Crollalanza

Lite per la precedenza, picchia a colpi di casco l'autista del bus

L'episodio sul lungomare. A compiere l'aggressione un 30enne pregiudicato residente a Japigia. Dopo aver aggredito il dipendente Amtab, è fuggito a bordo della sua moto, ma è stato rintracciato grazie alla testimonianza di un passeggero del pullman

Aggredito e picchiato a colpi di casco da un motociclista con il quale era nato un diverbio per questioni di mancata precedenza. Vittima dell'aggressione, avvenuta questa mattina sul lungomare di Crollalanza, un autista dell'Amtab, in servizio sul bus navetta del park&ride di Pane e Pomodoro.

La discussione sarebbe nata proprio a causa del motociclista, che ha improvvisamente tagliato la strada all'autobus, non fermandosi ad uno stop. Ma il conducente dello scooter alle proteste dell'autista ha reagito con la violenza: lo ha raggiunto e lo ha colpito alla testa con il casco. Poi si è dileguato a bordo della sua moto. Uno dei passeggeri del bus navetta, però, è riuscito ad annotare la targa del mezzo.

Così gli agenti della Polizia municipale sono riusciti a rintracciare il responsabile dell'aggressione, un pregiudicato 30enne di Japigia. L'uomo  è stato denunciato per violenza a incaricato di pubblico servizio.

L'autista del bus è stato medicato sul posto dai sanitari del 118. Per fortuna, le conseguenze dell'aggressione non sono state gravi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite per la precedenza, picchia a colpi di casco l'autista del bus

BariToday è in caricamento