Cronaca Madonnella / Lungomare Araldo di Crollalanza

Lungomare, identificata la donna trovata morta in acqua

Si tratta di una 66enne di Capurso, ospite di una casa di riposo di quel Comune. Si sarebbe trattato di un suicidio

Il ritrovamento - Foto V. Rizzo

E' stata identificata la donna trovata priva di vita martedì nelle acque del lungomare, nei pressi della Basilica di San Nicola.

Si tratta di una 66enne di Capurso, che viveva presso una casa di riposo di quel Comune. La donna, nubile e senza parenti diretti, sarebbe stata affetta da schizofrenia. Si era allontanata dalla struttura 'Casa Serena' nella giornata di ieri. La sua denuncia di scomparsa era stata presentata in serata dal direttore della casa di riposo presso la caserma dei carabinieri di Capurso.

Dopo il riconoscimento da parte dell'amministratore di sostegno, il pubblico ministero ha disposto la restituzione della salma. Si sarebbe trattato di un suicidio.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lungomare, identificata la donna trovata morta in acqua

BariToday è in caricamento