Riqualificazione locali del molo San Nicola, Galasso: "Lavori a buon punto"

Demoliti tutti i box: a breve la ricostruzione con nuove docce e pavimentazione. L'assessore: "Al termine procederemo alla progettazione della riqualificazione dell'area e dei giardini. Entro fine anno pronto anche molo Sant'Antonio"

Sopralluogo, questa mattina, dell'assessore ai Lavori pubblici del Comune di Bari, Giuseppe Galasso sul cantiere per la riqualificazione del molo San Nicola. Gli interventi, dal costo complessivo di 915mila euro, porteranno alla demolizione e riedificazione dei locali-deposito utilizzati dai pescatori, alla realizzazione di servizi igienici e docce utilizzabili anche dai disabili, nuova illuminazione, panchine, una fontanella e un cancello per evitare l'accesso di estranei, oltre al rifacimento della pavimentazione.

“Sono stati demoliti tutti i box dei pescatori e stanno cominciando a realizzare le fondazioni in acciaio inossidabile - commenta Galasso -. Non appena sarà terminata la ristrutturazione dei locali, avvieremo la progettazione per la riqualificazione di tutta l’area in superficie del molo San Nicola, quella relativa alla zona del Chiringuito, dove contiamo di sostituire i banconi in pietra per la vendita del pesce perché troppo alti e scomodi per i pescatori, di rifare il sistema di raccolta delle acque e di riqualificare la copertura che necessita di un’attività di manutenzione, opere per cui abbiamo previsto uno studio di fattibilità".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Entro fine mese, annuncia Galasso, partiranno anche i lavori per il molo Sant'Antonio: il tutto verrà completato entro l'anno: "Subito dopo  - prosegue l'assessore - avvieremo la progettazione per la riqualificazione di tutti gli altri giardini del lungomare monumentale seguendo l’impostazione di largo Adua e di piazza 4 Novembre. Cominceremo dal giardino dedicato a Fabrizio De Andrè proprio sul molo San Nicola, per poi proseguire con il giardino Eroi del Mare e largo Giordano Bruno”. Gli interventi relativi alla riqualificazione dei giardini sono già stati inseriti nel Piano triennale delle opere pubbliche. Questi gli importi previsti: per il giardino De Andrè 660mila euro, per il giardino Eroi del Mare 1 milione e 25mila euro e per largo Giordano Bruno 262mila euro.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In Puglia 20 nuovi casi di Covid, 4 nel Barese. Il dg dell'Asl: "Due nuclei familiari contagiati"

  • Coronavirus, la Puglia registra 23 nuovi casi. Tre positivi nel Barese: "Due già in isolamento, un altro paziente arrivato da fuori regione"

  • Coronavirus, in Puglia undici nuovi casi: cinque contagi registrati nel Barese, i pazienti positivi salgono a 170

  • "Il Covid colpisce anche d'estate. Sbagliato salutare con baci e abbracci": l'infettivologa invita a non abbassare la guardia

  • Sette nuovi casi di Coronavirus in Puglia (su oltre 2200 test): tre sono in provincia di Bari

  • Come eliminare il grasso in eccesso? Gli specialisti di Bari usano... il freddo!

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento