Cronaca

Minacce agli automobilisti, parcheggiatore abusivo finisce in manette

L'episodio ieri sera sul lungomare, nei pressi del molo San Nicola. L'uomo, un 62enne, pretendeva denaro da tre ragazze in cambio del "permesso" di parcheggiare in zona, minacciando di danneggiare l'auto se non avessero pagato

Minacce e richieste di soldi per evitare "brutte sorprese" all'auto lasciata in sosta. Un "modo di fare" consolidato per costringere gli automobilisti a lasciargli qualche spicciolo, che però ieri sera è costato caro ad un 62enne barese, di professione "parcheggiatore abusivo".

L'uomo si è avvicinato a tre ragazze che avevano appena parcheggiato nei pressi del molo San Nicola  - pagando regolarmente il 'grattino' per la sosta - e ha cominciato a minacciarle pretendendo del denaro per poter lasciare l'auto in quella zona. Ma le vittime non si sono lasciate intimorire dalle sue richieste, e si sono subito rivolte ad una pattuglia di vigili urbani che si trovava poco distante. Arrivati sul posto, i vigili hanno sorpreso il 62enne che ancora si aggirava nella zona, chiedendo soldi ad altri automobilisti. Così l'uomo è finito in manette con l'accusa di estorsione.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacce agli automobilisti, parcheggiatore abusivo finisce in manette

BariToday è in caricamento