Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Madonnella / Lungomare Nazario Sauro

Si suicida gettandosi in mare, ritrovato il corpo di una 21enne

Il corpo della giovane è stato avvistato da una crocierista che passeggiava sul lungomare Nazario Sauro. In un biglietto le ragioni del suo gesto: la lontananza forzata dal compagno, rinchiuso in carcere

Un tratto del lungomare Nazario Sauro

Sarebbe stata la lontananza forzata dal compagno, rinchiuso in carcere, a spingere al suicidio una ragazza di 21 anni, G.M., il cui corpo è stato ritrovato nel primo pomeriggio nelle acque antistanti il lungomare Nazario Sauro, in prossimità della Terza Legione Aerea. Il corpo della giovane, completamente nudo, è stato avvistato da una crocierista che passeggiava sul marciapiede e che ha lanciato l'allarme. Un agente della Polizia municipale del servizio di pronto intervento si è subito tuffato in acqua e ha riportato a riva il corpo. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 che hanno tentato invano di rianimare la giovane. 

Poco distante, sugli scogli, sono stati ritrovati gli indumenti della ragazza, insieme ad un biglietto indirizzato al compagno, detenuto in carcere per reati contro il patrimonio. Secondo quanto si è appreso, nel suo breve messaggio la ragazza chiederebbe scusa al compagno per il gesto, dicendo di aver fatto "una brutta vita" e sperando di poterlo "incontrare lassù". Nel biglietto anche un riferimento alla loro bambina.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si suicida gettandosi in mare, ritrovato il corpo di una 21enne

BariToday è in caricamento